Iscriviti

Huawei porta in Italia il refresh del notebook Huawei Matebook in edizione 2021

Pensando già al ritorno, auspicato negli uffici, ma anche a chi continuerà lo smart working, Huawei ha presentato, anche per il mercato italiano, il rinnovato laptop Huawei Matebook 2021, con i processori Intel di undicesima generazione.

Hi-Tech
Pubblicato il 31 maggio 2021, alle ore 19:37

Mi piace
4
0
Huawei porta in Italia il refresh del notebook Huawei Matebook in edizione 2021

Nonostante le varianti con processori AMD o Intel di 10a generazioni siano ancora in circolo, il brand cinese Huawei ha deciso di aggiornarsi, mettendo sul piatto un rinnovato notebook per palati esigenti, il Matebook 2021, nelle diagonali da 13 e 14 pollici (307,5 x 223,8 x 15,9 m, per 1.49 kg).

Huawei Matebook 2021 affascina col suo chassis metallico sottoposto a una finitura sabbiata dal feel premium: le cornici da 4.9 mm permettono un ampio screen-to-body (88% sul 13”, 90% sul 14) al display IPS 2K, allestito con rapporto 3:2, supporto massimo (100%) allo spazio colore sRGB, DC dimming anti-sfarfallio, contenimento della luce blu TÜV Rheinland), molto luminoso (300 nits di picco) e contrastato (1000:1 vs 1500:1): è presente anche l’opzione per il touchscreen con supporto al tocco di 10 dita utili anche per eseguire la gesture pro screenshot. 

Il rovescio della medaglia è che ancora una volta la webcam, da 720p, assistita nei meeting online da due microfoni e altrettanti speaker, è nascosta tra i tasti F6 ed F7 della tastiera a isola, retroilluminata, che cela invece sotto il tasto d’accensione lo scanner per le impronte digitali: il touchpad, abilitato alla funzione Finger Gesture Screenshot, supporta anche la rinnovata funzione Huawei Share, per la collaborazione con lo smartphone da un unico display, inclusiva dello strumento Multi-screen Collaboration (es. per aprire un massimo di 3 app dello smartphone compatibile, modificare i file stoccati sullo stesso, avviarne e riceverne le chiamate). 

Il perimetro del corpo macchina propone, per il Matebook 2021, il jack combo da 3.5 mm, una HDMI, un paio di USB 3.2 Type-A (una sola per il 13”), una Type-C polifunzionale (dati, ricarica, display port): accanto al modem per il Bluetooth 5.1 e al Wi-Fi ax/6, v’è spazio per il processore Intel di 11a generazione, a scelta tra i5-1135G7 ed i7-1165G7, con grafica integrata Iris Xe, massimo 16 GB di RAM DDR4 e 512 GB di SSD. Previsto anche con l’opzione per una grafica dedicata (Nvidia GeForce MX450), il notebook è stato migliorato, per evitare il throttling, anche nel sistema di dissipazione Huawei Shark-fin, che punta su due heatpipe in rame e altrettante ventole con eliche a S: grazie alla combinazione dei tasti Fn+P, quindi, passare dalla modalità standard a quella performance non sarà motivo d’ansia.

Capitolo autonomia. Huawei Matebook propone una batteria capace di fare da powerbank per altri device (Power Off Reverse Charging), abilitata alla ricarica rapida: nel modello da 13” si arriva a 42 Wh, mentre a 56 Wh ci si spinge nel 14 pollici, che assicura un’autonomia, riproducendo video FullHD, di 11 ore. Il caricatore da muro, da 65W e con porta USB Type-C, è incluso in confezione e mette a disposizione la ricarica rapida intelligente Huawei SuperCharge anche in favore di eventuali smartphone Huawei già posseduti.

Per il mercato italiano, su Huawei Store, è disponibile la sola versione da 14 pollici, prezzata a 1.249 euro per il l’allestimento i5/16/512/Iris Xe, ed a 1.399 euro per quello i7/16/512/Iris Xe: in ambedue i casi si avrà diritto anche al mouse Huawei Bluetooth Mouse Swift, allo zaino Huawei Backpack Swift, al display Huawei da 23,8 pollici, ed a una licenza per Microsoft 365 Personal. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Sarebbe bello che Huawei portasse in Italia anche il modello con grafica dedicata: per fortuna, la sua controversia con le istituzioni USA non ha coinvolto anche Microsoft, visto che l'azienda di Redmond è presente sia con Microsoft 365 che con Windows 10 Home. I mobile workers, forse, avrebbero apprezzato di poter mettere le mani pure sul 13 pollici.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!