Iscriviti

Huawei MateBook X Pro: arriva l’ultrabook in stile Apple animato da Windows 10

Poco prima che il MWC 2018 aprisse ufficialmente i battenti, Huawei ha presentato - oltre ad una coppia di tablet - anche un ultrabook con Windows 10, il MateBook X Pro, palesemente ispirato ai dettami estetici ed alle soluzioni tecniche del mondo Apple.

Hi-Tech
Pubblicato il 26 febbraio 2018, alle ore 09:45

Mi piace
7
0
Huawei MateBook X Pro: arriva l’ultrabook in stile Apple animato da Windows 10

Huawei, quando mancavano poche ore all’esordio del MWC 2018, ha presentato il suo bellissimo portatile MateBook X Pro, ispirato – secondo le parole della stessa azienda – ad Apple, sotto molteplici punti di vista, non ultimo la X presente nella denominazione. 

Il MateBook X Pro, nel suo telaio in metallo con finitura ruvida grazie al taglio diamantato, colloca – sotto la tastiera – un ampissimo touchpad mentre il pulsante di accensione cela lo scanner per le impronte e, su un lato, sono poste le 2 porte USB Type-C Thunderbolt (l’altra porta USB disponibile, al lato opposto, è una 3.0). Non manca un simil “AirDrop”, lo “Huawei Share”, per lo scambio immediato di dati tra notebook e smartphone. 

Il display di questo esile MateBook X Pro (14.6 mm di spessore, per 1.3 kg) è un 13.9 pollici in formato 3:2 che, grazie all’ottimo lavoro sulle cornici quasi inesistenti, copre il 91% del frontale, a fronte di un ingombro simile a quello di un 13 pollici: la risoluzione 3K è estesa bene anche agli angoli, grazie all’IPS, ma il touch è poco pratico considerato l’angolo di inclinazione fermo a 130° massimi. La webcam, da 1 megapixel, è stata ubicata – per tutelare la privacy – in uno dei testi funzione centrali della tastiera ed emerge – solo quando serve – dopo una particolar pressione che ne “scappuccia” il sensore.

Il processore dello Huawei MateBook X Pro è un Intel Core di ottava generazione, i5 o i7, abbinato – secondo le versioni – a 8 GB di RAM (LPDDR3) e 256 GB di SSD (PCIe), o a 16 GB di RAM e 512 GB a stato solido. L’audio del portatile può contare su due speaker stereo allestiti secondo la collaborazione con Dolby Atmos, e su un doppio microfono, utile per recepire anche i comandi vocali destinati a Cortana (l’OS è Windows 10): buona l’autonomia, assicurata dalla batteria da 57.4 Wh, e sostanziata in 15 ore di navigazione e 12 ore di riproduzione multimediale video. La connettività dello Huawei MateBook X Pro annovera sia il Wi-Fi, che il Bluetooth 4.1

La disponibilità dello Huawei MateBook X Pro è fissata per il Giugno di quest’anno, quando occorrerà metter mano a 1499 euro per la variante base (i5, 8+256 GB), a 1699 euro per quella intermedia (i7, 8+512 GB), o a 1899 euro per quella top (i7, 16+512 GB). 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Devo dire che, a fronte di prezzi alti per tutte le configurazioni, il prodotto è ben riuscito. A livello progettuale è bello, realizzato con ottimi materiali, dal design molto attuale, con una webcam che rende superfluo lo scotch a scopo privacy. Le prestazioni, sia di calcolo che di autonomia, sono valide, ed il peso lo rende ben trasportabile ovunque.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!