Iscriviti

HP rinnova i notebook professionali EliteBook e le workstation grafiche ZBook

HP ha provveduto ad aggiornare, all'insegna dei nuovi processori Intel di ottava generazione, sia i portatili professionali EliteBook che le workstation grafiche ZBook, ora anche più sottili, resistenti, e sicure.

Hi-Tech
Pubblicato il 12 febbraio 2018, alle ore 12:04

Mi piace
9
0
HP rinnova i notebook professionali EliteBook e le workstation grafiche ZBook

Hewlett Packard, noto brand americano dell’informatica, ha rinnovato, da qualche giorno, la gamma dei notebook professional EliteBook 800, e quella delle workstation grafiche ZBook, all’insegna di un design più sottile, e dei nuovi processori Intel Core di ottava generazione.

I nuovi modelli EliteBook 800

I portatili EliteBook 800, sostanziati nei modelli 830 G5, 840 G5, e 850 G5, mutuano design e materiali premium dalla serie 1000 e, infatti, sono realizzati con uno chassis interamente in alluminio anodizzato, certificato secondo le specifiche militari MIL-STD-810G per resistere anche a vibrazioni e temperature estreme. 

A livello multimediale, dispongono di display in risoluzione 4K o FullHD, con l’opzione per la tecnologia “Ultrabright” che, oltre a consentire un’elevata luminosità, la regola automaticamente secondo la luce ambientale, e la feature “Privacy Screen“, che impedisce alle persone ai lati di sbirciare sul monitor (ai loro occhi, apparirebbe oscurato): il polliciaggio dei pannelli varia secondo il modello, e prevede 13.3” per l’830 G, 14” per l’840 G5, e 15,6” per l’850 G5. Non manca un secondo microfono rivolto verso l’esterno, ed una webcam compatibile con Windows Hello: opzionalmente, è possibile optare per una “Privacy Camera” con sportellino coprente per i momenti di inutilizzo. 

Abbinati ad una RAM (DDR4) fino a 32 GB, ed a uno spazio di storage SSD sino a 1 TB, troviamo processori Intel di ottava generazione, abbinati ad una scheda grafica integrata nell’EliteBook 830 G5, e ad una GPU AMD Radeon RX450 negli 840 e 850 G5. La connettività di questi notebook con Windows 10 Pro prevede il Wi-Fi ac, una porta Gigabit Ethernet Lan, ed uno slot opzionale per le schedine SIM (4G/LTE), mentre l’espandibilità può contare sia su porte USB Type-A che su quelle Type-C (implementate con Thunderbolt 3), senza dimenticare il lettore per le smart card.

L’autonomia dovrebbe coprire 14 ore, ma – grazie alla ricarica rapida – in mezz’ora – si ripristina il 50% della capienza energetica complessiva. Per i prezzi in euro, tenuto conto delle configurazioni base, si parla di 849 euro per l’EliteBook 830 G5, di 849 euro per l’EliteBook 840 G5, e di 869 euro per l’EliteBook 850 G5.

I nuovi modelli ZBook G5

Anche le workstation portatili della serie ZBook sono state rinnovate, passando dalla generazione G4 alla G5, e si concretano in due modelli, lo ZBook 14u G5 e lo ZBook 15u G5. I nuovi prodotti hanno un telaio realizzato, nella colorazione argento, in alluminio CNC, capace di resistere ad urti, graffi, cadute accidentali, vibrazioni, e sbalzi termici estremi grazie alla certificazione MIL-STD 810G. Nel caso dello ZBook 14u G5, le ottimizzazioni tecniche hanno consentito anche di risparmiare il 28% di peso del predecessore (ora pari a 1,48 kg in 17.9 mm di spessore).

I display, da 14″ e 15.6”, possono essere scelti con diverse risoluzioni e tecnologie (FullHD IPS eDP anti-glare LED, FullHD UPS LED con touchscreen, 4K IPS eDP LED, HP Sure View di 2° generazione), mentre l’audio viene affidato a speaker dual stereo della Bang & Olufsen. A livello computazionale, anche in questo caso troviamo processori Intel di 8° generazione (i7-8650U, i7-8550U, i5-8350U, i5-8250U, i5-7300U, i5-7200U), abbinati a schede grafiche integrate (Intel UHD Graphics 630) o dedicate (AMD Radeon Pro WX 3100, con 2 GB di memoria GDDR5 a disposizione, ottime per il CAD): la RAM (DDR4) arriva fino a 32 GB massimi, mentre per lo storage sono previsti SSD M.2 da 256 o 1 TB, nelle interfacce SATA o NVMe, opzionalmente implementati con la tecnologia HP Z Turbo Drive G2. 

Oltre al jack per le cuffie, ed ai lettori di smart card e schedine SD, i nuovi ZBook G5 dispongono anche di tre porte USB (due 3.0, ed una 3.1 Type-C con Thunderbolt 3): le connettività, invece, prevedono il Bluetooth 3.2, il Wi-Fi ac dual band, e l’opzione per il modulo SIM.

La batteria, ai polimeri di litio da 50 Wh, si ricarica rapidamente (50% in 30 minuti) tramite l’adattatore HP Smart da 65 W, e garantisce 10 ore d’autonomia. La sicurezza, infine, è affidata alla webcam opzionalmente compatibile con Windows Hello e con un Privacy Slider, allo scanner per le impronte, e – a protezione di Bios e app importanti – alla tecnologia HP Endpoint Security Controller. Per i termini distributivi, è previsto che i nuovi ZBook 14u G5 e 15u G5 arrivino in commercio in questo Febbraio, con configurazioni di partenza listate, rispettivamente, a 909 e 929 euro

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Aggiornare i nuovi portatili professional ai processori Intel di ottava generazione era doveroso: noto con piacere la possibilità di avvalersi anche di schede grafiche dedicate, nei modelli più dotati computazionalmente. Interessanti le funzionalità di sicurezza e privacy messe a disposizione degli utenti business, e la resistenza del telaio secondo le specifiche dei test militari.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!