Iscriviti

Garmin Forerunner 645 Music, al CES 2018 lo smartwatch sportivo con storage musicale

Tra le categorie hi-tech presenti al CES 2018, non è mancata quella degli smartwatch, ben attenzionata dalla nuova creazione dell'americana Garmin che, per l'occasione, ha presentato il Forerunner 645 Music, autonomo grazie al GPS ed allo storage musicale.

Hi-Tech
Pubblicato il 8 gennaio 2018, alle ore 17:31

Mi piace
8
0
Garmin Forerunner 645 Music, al CES 2018 lo smartwatch sportivo con storage musicale

Ascolta questo articolo

Tra le tante categorie hardware protagoniste al CES 2018 di Las Vegas, figura anche quella dei wearable, in particolar modo degli smartwatch. Garmin, leader americana del settore geolocalizzazione, ha appena presentato – in corso di anteprima – il nuovo Garmin Forerunner 645 Music, particolarmente adatto a chi ama ascoltare la musica nel mentre si allena, senza la necessità di portarsi dietro lo smartphone.

Il Garmin Forerunner 645 ha una cassa circolare (42,5 x 42,5 x 13,5mm) in acciaio inossidabile che offre sia resistenza che leggerezza (42.2 grammi), oltre alla facoltà di resistere ad immersioni subacquee sino a 5 atmosfere (o 50 metri). A dominarla, un Chroma Display da 1.2 pollici, con risoluzione 240 x 240 pixel, trattamento antiriflesso (per la lettura sotto la luce del sole), e funzionalità “Always on”.

Sul dorso, a contatto col polso, invece, opera il cardiofrequenzimetro continuo (24/7) che, assieme ad altri sensori, ed in tandem con il localizzatore GPS/Glonass integrato, si occupa di rilevare i dati delle attività fisiche svolte. Questi ultimi vengono forniti all’app Firstbeat che, notando dei miglioramenti, per evitare un sottoallenamento, è in grado di fissare nuovi obiettivi, che – una volta raggiunti – possono essere condivisi con gli amici della community Garmin Connect per simpatiche sfide a scopo motivazionale.

Sempre in ottica fitness, il nuovo Garmin Forerunner 645 Music annovera il Wi-Fi ed il Bluetooth con supporto al profilo ANT+, in modo da consentire l’uso anche delle celebri fasce cardio per misurazioni ancor più precise: inoltre, abbinando tale wearable col nuovo Running Dynamics Pod – agganciabile alla cintura o all’elastico degli shorts – è possibile ottenere ulteriori dati sulle dinamiche di marcia (es. lunghezza del passo, tempo di contatto col suolo, cadenza, etc). 

Sul piano più propriamente “smart”, il nuovo orologio intelligente della Garmin, esibito al CES 2018, non si fa mancare nulla: oltre alla comoda feature “Find my phone”, vi sono le notifiche smart dalle principali app preferite dello smartphone, e la possibilità di installare app standalone, widget, e cambiare watchface grazie alle ampie risorse dello store Garmin Connect IQ. Grazie al modulo NFC, inoltre, laddove supportato, è possibile avvalersi del sistema di pagamento contactless Garmin Pay

 Garmin è consapevole che, quando ci si allena, si potrebbe voler portare con sé la propria musica, ma non il proprio smartphone: per questo motivo, la variante “Music” (con cinturino da 20” in colorazione nero o rosso ciliegia), può consentire di ospitare 500 tracce musicali (dal PC, o importati da servizi online, per ora non comprensivi di Spotify). A seconda che si usi il nuovo Garmin Forerunner 645 con il supporto musicale (e del GPS) o che se ne faccia a meno (versione base, con cinturino sandstone o nero), l’autonomia – però – varia significativamente: nel primo caso, è pari a sole 5 ore, mentre – se usato da semplice smartwatch (notifiche) – si arriva a ben 7 giorni di uso continuativo

Il nuovo Garmin Forerunner 645 è già disponibile all’acquisto sul sito online dell’azienda, al prezzo di 499.99 euro per la versione “Music”, e di 399.99 euro per quella senza supporto allo storage musicale. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Ed anche Garmin ha timbrato il cartellino del CES 2018 con un wearable, il Forerunner 645 Music, che sembra davvero ben costruito ed ancor meglio affinato, stilisticamente, che in passato: la dotazione hardware lo rende molto adatto ad essere usato senza il ricorso allo smartphone. Vi è il localizzatore GPS, molto preciso grazie al Glonass, e - nella variante "Music" - si può portare con sé fino a 500 canzoni. Il problema, purtroppo, è che avvalendosi delle piene funzionalità di questo wearable, non si superano neanche le 5 ore di uso: un grosso limite per un gadget di certo non economico.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!