Iscriviti

Gaming notebook: ecco le ultime proposte di Acer, HP, Asus, Gigabyte, e MSI

Terminati da qualche settimana gli annunci del chipmaker Intel, tutte le grandi aziende dell'hardware informatico hanno aggiornato i listini, proponendo soluzioni per il gaming sia estremo che saltuario: ecco le proposte di Acer, HP, Asus, Gigabyte, e MSI.

Hi-Tech
Pubblicato il 17 aprile 2018, alle ore 13:05

Mi piace
11
0
Gaming notebook: ecco le ultime proposte di Acer, HP, Asus, Gigabyte, e MSI

A seguito delle innovazioni introdotte dal chipmaker americano Intel, diverse hardware house stanno adeguando i loro listini dedicati al mobile computing, con soluzioni davvero potenti che, quindi, si rivolgono sia a chi fa editing e post produzione grafica, che a chi ama giocare senza troppi compromessi

Acer, ecco il nuovo Nitro 5

Acer, nello specifico, ha aggiornato i suoi gaming notebook Nitro che, ora, col modello Nitro 5 (dotato delle classiche finiture rosse su cerniera e contorni dei tasti retroilluminati), integrano processori di 8° generazione, sia i5 che i7 (anche i7+ con memoria Intel Optane), schede grafiche Nvidia GeForce (GTX 1050 o 1050Ti), massimo 32 GB (DDR4) per la RAM e 512 GB per lo storage SSD. A presidiare il corretto funzionamento di questo settore opera il software Acer NitroSense che, fatte le dovute rilevazioni, fornisce la giusta richiesta di rotazione alle ventole del sistema CoolBoost. Trattandosi di un portatile per l’intrattenimento videoludico, dotato di schermo FullHD IPS da 15.6 pollici, anche l’audio e la connettività son state ben attenzionate: nel primo caso vi sono le ottimizzazioni Acer TrueHarmony e Dolby Audio Premium mentre, nel secondo ambito, va registrata la presenza della connettività Gigabit sia nel cablato che nel wireless. Le porte a corredo contemplano il jack per le cuffie, un’uscita HDMI, uno slot per le schedine SD, e tre porte USB (di cui una Type C 3.1 e due USB 2.0, mentre le connettività senza fili sono sia Bluetooth (LE) che Wi-Fi ac (via scheda Wireless-AC 9560 2×2). Il rinnovato Acer Nitro 5 arriva in Italia a Maggio, con la configurazione base listata a circa 999 euro (750 dollari previsti negli USA).

HP: i Pavillion Gaming ed il backpack Omen X P1000

HP, invece, ha proposto i Pavillion Gaming, notebook dall’aspetto rinnovato sia nelle varianti colorate (la tastiera, poi, è retroilluminata in verde), che nel telaio: quest’ultimo, propone un poggiapolsi in alluminio spazzolato, ed è strutturato sia per meglio dissipare il calore, che per montare delle ridisegnate griglie sugli speaker. Al suo interno, vi saranno processori di 8° generazione (Coffee Lake H) a 4 o 6 core, schede grafiche GeForce GTX 1050 e GTX 1060 Max-Q GPU o AMD Raden RX 560X, e varie possibilità anche nelle memorie per lo storage: SSD, Intel Optane, soluzioni ibride, hard disk meccanici a 7200 rpm. Il display, sempre da 15.6 pollici, potrà essere ordinato in risoluzione 4K o FullHD (1080p) con refresh rate a 60 o 144 Hz. Anche le porte in dotazione ai nuovi Pavillion Gaming non sembrano affatto poche: oltre allo slot per le SD ed al jack per cuffie e microfono, vi sono 3 USB (due 3.0 Type-A e una USB 3.1 Type-C), ed un’uscita HDMI 2.0 per lo schermo esterno. Al momento, non sono ancora noti i termini distributivi per l’Italia. 

Sempre per l’hardware da gaming, HP – alla Microsoft House di Milano dedicata agli eSport – ha mostrato l’HP Omen X P1000, un backpack o zainetto VR concepito per competere con le proposte Zotac e MSI, al cui interno si cela un processore Intel i7 Kaby Lake (7820HK) da 2.9 GHz (3.9 in TurboBoost), GPU di livello desktop (GPU GeForce GTX 1080), 16 GB (DDR4) di memoria RAM, e sino a 1 TB di velocissimo SSD con interfaccia PCIe. Di base, tale unità ha una porta HDMI 2.0, una mini DisplayPort, 5 USB (quattro Type-A, ed una Type-C) e consente di muoversi liberamente nell’ambiente virtuale di HTC Vive (cui dedica una porta d’alimentazione) senza bisogno di cavi. Il peso sulle spalle è di 3 kg, poco se si considera la presenza di tre batterie da 73 wattore cadauna (due negli spallacci, una nello chassis). Grazie ad una docking station, diventa un PC Desktop da gaming, guadagnando anche altre porte, tra cui una Ethernet LAN, una HDMI 2.0, una DisplayPort, e 6 USB (cinque type-A e una type-C), tornando un’unità autonoma in modalità hot swappable

Asus: le nuove CPU Intel nei ROG Zephyrus (GX501GI), G703, Strix SCAR e Hero 

Asus ha introdotto i nuovi processori Intel in diversi prodotti, quali il ROG Zephyrus GX501GI (i7 di ottava generazione, GPU NVIDIA GeForce GTX 1080 Max-Q con tecnologia G-SYNC, display IPS da 15” con 3 ms di tempo di risposta e 144 Hz di refresh rate, dissipazione via Active Aerodynamic System), il ROG G703 (i9 overcloccato, con GPU NVIDIA GeForce GTX1080 G-Sync, display antiriflesso IPS da 17” sempre con 3 ms di risposta e 144 Hz di Refresh rate, più l’opzione per uno storage HyperDrive Extreme formato da 2 SSD in assetto RAID 0), il ROG Strix GL12 (i7 di ottava generazione, SSD cambiabile a macchina accesa, scheda grafica Nvidia GTX1070), e le edizioni SCAR e Hero dei ROG Strix (ambedue con NVIDIA GeForce della serie 10, CPU Intel Core i7 di 8° gen, tastiera con Aura Sync e rollover N-key, ma con lo SCAR che propone il suo display da 3 ms di risposta a 144 Hz di refresh rate, mentre il più colorato – 120% sRGB – Hero scende a 120 Hz. 

Gigabyte con i rinnovati Aero e Aorus

Gigabyte, in soli 1.8 mm di spessore, ha dotato il suo notebook Aero di processori Intel Core i7 8850H e schede grafiche GTX 10X0 supportati da una batteria da 94 Wh nell’erogare un’estrema fluidità alle immagini visualizzate nello schermo con refresh rate di 144Hz. Ottimo anche l’audio, con le ottimizzazioni Dolby Atmos e Sound Radar ed estremamente personalizzabili gli effetti ottici sulla tastiera retroilluminata a LED RGB. Nella gamma Aorus, invece, i processori Intel di 8° generazione (da Core i7 8850H a Core i9) hanno beneficiato 3 modelli (X5 v8, X7 DT v8 e X9 DT) muniti di schede grafiche GeForce GTX 1070 o 1080, display da 15.6 o 17.3” (sempre con G-Sync e 144 Hz), tastiere retroilluminate a RGB LED, ed acustica targata Dolby Atmos. 

MSI: i laptop GE63/73 Raider RGB Edition

MSI, invece, ha sfoderato i nuovi notebook GE63/73 della serie Raider (con Intel Core i7 di 8° gen e GPU GeForce GTX 10) che, nella RGB Edition, propone una cover retroilluminata a LED come parte del sistema Mystic Light (24 zone di colore) che gestisce anche la retroilluminazione RGB Per-Key della tastiera SteelSeries, onde mostrare con effetti visivi lo stato di salute nel gioco, l’ammontare delle munizioni, ed altri dettagli a colpo d’occhio. Il resto della scheda tecnica propone, lato hardware, un display FullHD da 15.6 o 17.3” a 120Hz 3ms (oltre al collegamento a monitor 4K IPS), un’archiviazione ibrida HDD+SSD (M.2), un audio ottimizzato Nahimic 3, le connettività Killer networking e Bluetooth 5.0, e l’esclusiva dissipazione Cooler Boost 5, in cui due ventole disperdono il calore estirpato dall’heatpipe in rame mentre – lato software – vi è Game Mode rinnovato nell’ottimizzare le risorse per il gioco e gli effetti luminosi ad avvio del gameplay.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Direi che, in questa nostra lunga rassegna sui notebook da gaming proposti di recente dalle principali aziende del settore, ve ne sia decisamente per tutte le esigenze: i nuovi processori e schede grafiche più performanti hanno fatto capolino un po' ovunque, supportati in alcuni casi da ottime soluzioni di dissipazione. L'estetica è sempre piuttosto grintosa e, in alcuni casi, eccelle anche negli effetti luminosi ed audio di corredo: i prezzi non saranno iper abbordabili (tranne, forse, nei Pavillion Gaming) ma difficilmente i gamers seri si faranno spaventare da simili "inezie".

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!