Iscriviti

Fujitsu annuncia la serie di portatili professionali ultraleggeri UH-X

La multinazionale nipponica Fujitsu stuzzica anche l'utenza consumer con gli accessibili ultrabook professionali della serie UH-X, tradizionali e convertibili, animati da processori Intel di 11a generazione.

Hi-Tech
Pubblicato il 21 luglio 2021, alle ore 00:08

Mi piace
3
0
Fujitsu annuncia la serie di portatili professionali ultraleggeri UH-X

Noto per i suoi notebook professionali, il marchio giapponese Fujitsu ha proposto, iniziando dal mercato indiano, due nuovi laptop compatti e ultraleggeri, rappresentati dal clamshell Fujitsu UH-X e dal convertibile Fujitsu UH-X 2-in-1, animati da Windows 10.

Il modello tradizionale (da 80.990 rupie, 922 euro) è un notebook (307 x 197 x 15.5 mm, per 878 grammi) con un display FullHD IGZO da 13.3 pollici, con trattamento anti-riflesso, 400 nits di luminosità massima, e copertura del 100% sulla scala colore sRGB: la fotocamera, HD, dispone di un otturatore fisico e degli infrarossi per Windows Hello, con la privacy attenzionata anche tramite uno scanner per le impronte digitali (nel pulsante d’accensione) e una password a protezione del Bios e dell’hard disk.

Ideale per la produttività, grazie alla tastiera retroilluminata e all’autonomia di 11 ore erogate dalla batteria (50 Wh), ma anche per l’intrattenimento grazie agli speaker stereo con immersività Dirac Panorama Sound, il notebook Fujitsu UH-X è mosso da processori Intel di 11a generazione, a scelta tra l’i7-1165G7 e l’i5-1135G7, abbinati a una scheda grafica integrata Intel Iris Xe, coadiuvati da 8 o 16 GB di RAM (LPDDR4X-4266, saldata sulla scheda madre), e da uno storage SSD (M.2 PCIe) da 512 GB: in conseguenza del chip scelto, è possibile la connettività Wi-Fi 6.

La variante convertibile (309 x 214,8 x 16,9 mm, per 997 grammi) conferma (partendo da 86.990 rupie, o 991 euro) quasi tutte le specifiche, a parte qualche piccola differenza.

Lo schermo, ruotabile di 360° per l’uso come tablet, supporta il touch e l’uso di una penna capacitiva (inclusa in un alloggiamento) con riconoscimento di 4.096 livelli di pressione. La fotocamera sopra il display si porta al FullHD come risoluzione e, in più, sulla tastiera, campeggia una seconda fotocamera, da 5 megapixel che, in modalità tablet funge da postcamera. Lo storage SSD, inoltre, ha anche l’opzione da 1 TB di capienza. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Mica male questi notebook Fujitsu che non mi spiacerebbe vedere anche nel Bel Paese: sono eleganti, assai sottili al pari degli LG Gram, e potenti: sull'autonomia avrei qualche perplessità in contesti di uso reale, ma se anche si trattasse di 5 ore di operatività senza presa di corrente, non sarebbe male. Il dubbio è tra un modello con touchscreen che supporta anche la penna capacitiva, ed uno con una notevole accuratezza nella resa dei colori.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!