Iscriviti

Fossil Q Control, stiloso smartwatch da fitness, con sensore cardiaco incorporato

Fossil, nota azienda texana di accessoristica, ha annunciato il suo primo smartwatch da fitness, l'elegante e circolare Fossil Q Control, idoneo anche a monitorare le sessioni di nuoto, e dotato di un sensore per il rilevamento del battito cardiaco.

Hi-Tech
Pubblicato il 15 novembre 2017, alle ore 11:04

Mi piace
12
0
Fossil Q Control, stiloso smartwatch da fitness, con sensore cardiaco incorporato

Dopo la scorpacciata di modelli esposti allo scorso IFA di Berlino, in quel di Settembre, la texana Fossil, attiva nell’accessoristica di lusso e nella realizzazione di wearable (anche per conto dell’italiana Diesel), ha annunciato un nuovo smartwatch, il Fossil Q Control che, tra l’altro, risulta essere il primo – nella storia aziendale del brand di Richardson – a montare un sensore per il battito cardiaco.

Fossil Q Control ha una silhouette circolare (44 mm di diametro per 13.5 mm di spessore) che lo fa assomigliare all’ultimo Vapor della Misfit, azienda – tra l’altro – finita sotto il controllo della stessa Fossil, nel 2015: la scocca è in acciaio inossidabile, capace di resistere ad immersioni sino a 5 atmosfere, ed il cinturino – intercambiabile grazie ad uno sgancio rapido – è in silicone, nella misura da 20 mm. Le tonalità lo rendono adatto ad esser indossato sia dagli uomini, specie nella livrea total black, che dalle donne, in particolar modo nelle opzioni argento/oro rosa (con cinturino, però, grigio).

Al suo interno, troviamo un processore Snapdragon Wear 2100 della Qualcomm, abbinato ad uno storage locale da 4 GB, che può ospitare la musica, per un ascolto in locale della medesima, o le app tratte dal Play Store del sistema operativo Android Wear 2.0: in alternativa, associandolo allo smartphone (Android o iOS) via Bluetooth 4.1 (Wi-Fi comunque presente), è possibile avvalersi – oltre che delle tradizionali notifiche – anche della facoltà di gestire le proprie hitlist online. 

Pur elegante, è possibile personalizzarlo anche con le watch face che più si adattano al proprio stile, il Fossil Q Control non viene meno alla sua natura di fitness tracker, grazie alla presenza di vari sensori (altimetro, accelerometro, giroscopio) che permettono di parametrare, in tandem col GPS del cellulare, le attività sportive come la corsa, la camminata, le biciclettate, ottenendo anche un feedback prestazionale grazie alla presenza del già accennato sensore per il battito cardiaco, posto sul dorso, a contatto con la pelle. Tali dati, tramite l’app per smartphone “Fossil Q”, possono essere, poi, elaborati statisticamente sullo smartphone, al fine di migliorare i propri allenamenti

Dotato di un’autonomia di 24 ore, anche in virtù del suo display con la risparmiosa funzione “always on” (visualizza le info essenziali anche a display black in stand-by), il Fossil Q Control può essere acquistato anche in Italia, nei negozi fisici del brand (da Dicembre), od online (da subito), ad un prezzo di 299 euro. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Buona la qualità costruttiva del Fossil Q Control, ma questa, assieme all'eleganza stilistica del device, non è che sia proprio una sorpresa: è un "marchio di fabbrica", come si suol dire. Quel che, invece, innova e distingue, in questo device, è il fatto che sia il primo vero smartwatch da fitness di quest'azienda: lo si nota, oltre che dal comodo cinturino in silicone, dalla scocca in acciaio inossidabile, resistente a immersino sino a 5 atmosfere, e dalla presenza di un sensore per il batitto cardiaco. Ottimo per chi vuole tenersi in forma, senza rinunciare ad essere chic.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!