Iscriviti

FIMI PALM: da Xiaomi l’action camera con stabilizzazione triassiale via gimbal

La cinese DJI e la californiana Go Pro, leader delle action camera, da oggi hanno un nuovo rivale, nella ben nota Xiaomi, il cui partner FIMI ha appena ufficializzato il modello FIMI PALM, con gimbal integrato provvisto di stabilizzazione triassiale.

Hi-Tech
Pubblicato il 29 novembre 2019, alle ore 13:30

Mi piace
10
0
FIMI PALM: da Xiaomi l’action camera con stabilizzazione triassiale via gimbal

Volendo girare un video professionale, senza alcuna oscillazione, l’unica alternativa top e completa all’uso dei consueti gimbal (non sempre pienamente compatibili con il proprio smartphone) è quella che prevede l’impiego di prodotti specifici, come il DJI Osmo Pocket (oltre 300 euro), inclusivi già di una action camera. Da oggi, in tale fattispecie di gadget da ripresa rientra anche il ben più accessibile FIMI PALM.

Quest’ultimo, realizzato dalla start-up (2014) cinese FIMI in collaborazione con Xiaomi, di cui condivide i principi di design e di rapporto tra qualità e prezzo, ha un corpo maneggevole (30.5 x 22.7 x 127.0 mm), anche leggero (120 grammi) da impugnare, con un joystick a 5 direzioni (centro, sopra, sotto, sinistra, destra) che permette di controllare lo stabilizzatore meccanico triassiale, in modo da ottenere diverse inclinazioni. 

Le riprese, ben stabilizzate, ottenute con una visuale ultragrandangolare pari a 128°, possono arrivare alla risoluzione 4K@30fps a 100 Mbps: limitandosi, tuttavia, al 1080p@30fps, si ottengono 240 minuti di ripresa dalla batteria, stanziata in 1.000 mAh di capienza, comunque ricaricabile rapidamente via microUSB Type-C (porta usata anche per il trasferimento dati).

Grazie al processore HiSilicon ed all’applicazione integrata, è possibile realizzare diverse tipologie di video (es. timelapse, iperlapse, super HDR, motionlapse) ed avalersi della “modalità Storia” per realizzare riprese professionali basandosi su modelli precostituiti, o inserendo musica ed effetti di transizione a quanto girato liberamente. 

L’audio, sempre restando sul versante multimediale, può essere registrato impiegando il microfono integrato, o facendo ricorso al jack da 3.5 mm al quale collegare un microfono esterno ad elevate prestazioni.

Dotata di Wi-Fi e Bluetooth, ma anche dell’ingresso per viti da 1/4 utili per l’impiego di treppiedi, la action camera stabilizzata FIMI PALM patrocinata da Xiaomi può essere controllata in vari modi, ad esempio dal mini-display (1.22 pollici) sul dorso, risoluto a 240 x 240 pixel, o dalla companion app per smartphone: in ambedue i casi, è possibile visionare l’anteprima del girato, e sfruttare la modalità di tracciamento (automatica, riconosciuto un volto, o manuale, toccata una persona sullo schermo touch) in modo da seguire il soggetto del filmato e/o da tenerlo al centro della scena. 

In arrivo sul mercato dal 6 Gennaio, con spedizioni dal 15, al prezzo di 136.68 euro, l’action camera FIMI PALM può essere già pre-ordinata, versando un acconto di 9.12 euro che, in sede di saldo finale, consente di risparmiare 45.57 euro.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Devo ammettere che cercavo proprio un prodotto del genere, vista la mia non felice esperienza col mondo dei gimbal cinesi: questo prodotto, di qualità Xiaomi, sembra essere completo, anche se per valutare la qualità del girato e del sound, sarebbe necessario passare da un collaudo concreto. Le funzionalità software di certo permetteranno di sbizzarrirsi creativamente.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!