Iscriviti

Facebook annuncia i nuovi smart display Portal Go e Portal Plus (2a gen)

Anche Facebook ha partecipato al florilegio di annunci hardware nelle scorse ore, mettendo in campo, a sorpresa, due nuovi smart display, rappresentati dal rinnovato Portal Plus e dal nuovo Portal Go, provvisto per la prima volta di una batteria.

Hi-Tech
Pubblicato il 22 settembre 2021, alle ore 00:38

Mi piace
2
0
Facebook annuncia i nuovi smart display Portal Go e Portal Plus (2a gen)

Nel corso di un improvvisto evento streaming annunciato col titolo di “Facebook Live Stream 2021” e condotto direttamente dal CEO Mark Zuckerberg, il social Facebook ha ufficializzato la nuova generazione degli smart display di Menlo Park, tra cui il piccolo Portal Go e il più grande Portal Plus, già in pre-ordine, sul sito ufficiale (portal.facebook.com/it/), rispettivamente per 229 e 369 euro (con spedizioni dal 19 Ottobre).

Nel corso dello streaming, Zuckerberg ha motivato la nascita dei nuovi prodotti con il desiderio di rendere le videochiamate più accessibili a tutti, dal momento che, dalla pandemia in poi, vi si è fatto molto ricorso per tenersi in contatto con gli affetti e per il lavoro a distanza: sotto questo punto di vista, ambedue i prodotti, in attesa di supportare anche Microsoft Teams in quel di Dicembre, partono già col supporto accordato a GoToMeeting, Webex, BlueJeans, e Zoom.

Sempre quanto a funzioni comuni, è stato confermato il supporto a Facebook Assistant (“Ehi, Portal”) e Amazon Alexa (“Alexa”) e la presenza di una nuova “Household mode” che, come una sorta di modalità multi-utente, permetterà che tutti i membri di una famiglia possano usare il device per avere un’esperienza personalizzata ed effettuare le chiamate senza “interferenze” (visto che sarà possibile precisare app e contatti in comune adoperabili da tutti). Rispetto al passato, restano le feature basate sull’AR (maschere e giochi), lo Story Time, ma la modalità Watch Together ora permette di guardare assieme in streaming i contenuti di Facebook Watch anche nel corso di una chiamata con un semplice device provvisto di Messenger (e non solo da Portal a Portal).

Portal Go ricopre con del tessuto un corpo dalle forme meno spigolose che in passato, attrezzato con una maniglia per un agile trasporto: ciò tradisce la natura portable del device che, munito anche di una batteria, è il primo prodotto del listino Portal ad averne una, accreditata di un’autonomia pari a 14 ore di ascolto musicale (es. sui supportati Pandora e Spotify) a schermo spento, che calano a 5 ore in caso di chiamate.

In cima, sono presenti dei pulsanti appena visibili, tra cui quelli per alzare e abbassare il volume mentre, sul davanti, tra spesse cornici, troneggia un display da 10 pollici risoluto a 1280 x 800 pixel, sormontato da una webcam ultragrandangolare, con otturatore manuale per la privacy, da 12 megapixel, capace di tenere l’utente, costantemente seguito, al centro dell’inquadratura, zoommando o eseguendo una panoramica quando necessario. 

Rispetto al modello della vecchia generazione il nuovo Portal Plus ha caratterizzato il suo schermo HD, da 14 pollici, sormontato da una webcam grandangolare con otturatore fisico (una sorta di sportellino da sportare per tutelare la privacy) e “regia smart” per tenere sempre al centro dell’inquadratura il o i soggetti parlanti, in modo che sia inclinabile ma non ruotabile in verticale. Altra differenza rispetto al passato, è l’audio migliorato

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - L'annuncio di Zuckerberg è arrivato come un fulmine a ciel sereno in una giornata gravida di importanti annunci hardware: al di là delle specifiche hardware, non molto svelate, le funzioni sono l'elemento clou dei nuovi prodotti, ancora più focalizzati sul tenere il contatto le persone. Come in passato, però, occorrerà vincere le resistenze delle persone in fatto di privacy.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!