Iscriviti

EH-LS12000B: nei negozi il nuovo proiettore laser di Epson

Senza troppo clamore, dopo gli annunci di fine Ottobre, è finalmente arrivato nei negozi il nuovo proiettore laser EH-LS12000B, realizzato da un colosso dell'imaging, la nipponica Epson, questa volta dedicatasi all'home cinema.

Hi-Tech
Pubblicato il 19 dicembre 2021, alle ore 09:36

Mi piace
1
0
EH-LS12000B: nei negozi il nuovo proiettore laser di Epson

Dopo una lunga attesa, è finalmente arrivato nei negozi il nuovo proiettore laser della giapponese Epson, rappresentato dal modello EH-LS12000B, disponibile all’acquisto nella livrea nera, a un prezzo di 5.082.32 euro.

Il nuovo proiettore smart per l’home cinema sfrutta la tecnologia 3LCD, ovverosia usa 3 microschermi da 0.74” risoluti in FullHD che, però, grazie alla quadrupla vobulazione, upscalano la risoluzione all’UHD. A livello di ottica, il prodotto assicura uno zoom pari a 2,1x, gestisce la messa a fuoco, e ha lens-shif motorizzati che, in sostanza, permettono più libertà di collocazione, visto che sono accreditati di un’escursione pari a ±47,1% in orizzontale e a ±96,3% in verticale, tal che non è necessario spostare il dispositivo nel traslare l’immagine.

Grazie alla sorgente luminosa offerta da un laser blu, che opera di concerto con una ruota provvista di fosfori, la luminosità è stata misurata (sia sui colori che sul bianco) in 2.700 Ansi Lumen, mentre la copertura dello spazio colore DCI-P3 è dell’85%.

Ad incrementare la già notevole qualità visiva concorrono però anche altri fattori. Nello specifico, sono supportati i metadati nei formati più diffusi (HDR10, anche Plus, e HLG), mentre il filtro “Super Resolution 4K” eleva il livello del dettaglio nelle immagini permettendo di coglierne di altrimenti persi, e la funzione (selezionabile dall’interfaccia) “Scene Adaptive Gamma” permette, settato un valore in un intervallo, a seconda della scena, di bilanciare i bianchi e gli scuri.

Le scene più dinamiche, nel proiettore EH-LS12000B di Epson, possono godere della compensazione del moto, offerta dalla funzione “Frame Interpolation 4K“, capace di operare pure sulle sorgenti UltraHD. Ad agevolare gli utenti più inesperti nel regolare professionalmente i vari parametri è il possibile ricorso al software di calibrazione Calman by Portrait Displays, mentre i gamers apprezzeranno il tempo di risposta inferiore a 20 ms e, sulla seconda delle porte HDMI ad alta banda (40 Gbps), alcune chicche dello standard 2.1, come il canale audio di ritorno avanzato eARC e l’HFR (hight frame rate, ovvero l’UHD@120Hz). 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Non male: il prezzo è strabiliante, ma le specifiche nella qualità nell'immagine parlano da sole, rivelando la proverbiale attenzione del brand nipponico nell'elaborare gli elementi grafici, statici e in movimento: davvero comoda la possibilità offerta dalla presenza di shift motorizzati, come pure tutte le varie ottimizzazioni per accrescere fluidità e dettaglio.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!