Iscriviti

DELL Inspiron Flagship 2018: un valido desktop replacement con touchscreen e audio stereo

Tra i portatili utilizzabili quali pratico sostituto di un più ingombrante desktop, una valida alternativa per l'uso medio e da ufficio è offerta dall'americana DELL col suo nuovo Inspiron Flagship 2018, dotato di schermo touchscreen e audio stereo.

Hi-Tech
Pubblicato il 24 settembre 2018, alle ore 10:52

Mi piace
8
0
DELL Inspiron Flagship 2018: un valido desktop replacement con touchscreen e audio stereo

Non sempre bisogna spendere molto per ottenere ottime prestazioni, se l’hardware di un prodotto risulta ben armonizzato tra le sue componenti, e con il sistema operativo che lo anima: ne è un esempio il DELL Inspiron Flagship (2018), un portatile che nasconde nel nome la sua vocazione da top desktop replacement.

Il DELL Inspiron Flagship 2018 ha un telaio in plastica scura che, viste le sue dimensioni (spessore pari a 2.28 cm, peso da 2.1 kg) dovute alla scelta di integrarvi un combo lettore/masterizzatore DVD, è maggiormente consigliato per un uso stanziale, quale desktop replacement: in tal senso, messa in conto la presenza di un modulo per le doverose connettività senza fili (qui rappresentate dal Bluetooth 4.0 e dal Wi-Fi n), le porte laterali per espanderne l’uso e le funzionalità non mancano di certo: il terminale, infatti, si avvale di 3 porte USB (di cui 2 USB 3.0 e una USB 2.0), di un’HDMI per connettervi un monitor esterno, di un jack per cuffie e microfono (da usare anche con la webcam, presente), e di una porta RJ-45 per la connessione internet cablata (10/100 Ethernet). 

Il display, coadiuvato da una scheda grafica integrata (la Intel HD Graphics 620), è costituito da un pannello da 15.6 pollici, con risoluzione HD (1366 x 768 pixel), tecnologia TrueLife per colori vividi e realistica, e supporto al tocco delle dita (touchscreen). A completamento della sezione audio, intervengono, oltre al già citato jack da 3.5 mm, i due speaker stereo che l’americana DELL ha ottimizzato grazie a MaxxAudio. 

La tastiera, per l’inserimento dei dati e l’interazione col sistema operativo di bordo, Windows 10, è retroilluminata, ed abbinata ad un elegante touchpad spostato leggermente a sinistra, in posizione non simmetrica.

Al suo interno, la forza bruta del terminale DELL Inspiron Flagship 2018 è generata da un processore dual core del 2016, l’Intel Core i3 7100U, con clock massimo a 2.40 GHz, e 4 threads: la RAM con la quale lavora in scioltezza è formata da 6 GB (DDR4), mentre lo storage – piuttosto capiente in ragione del suo 1 TB di archiviazione (espandibile anche grazie allo slot per le schede microSD) – è di tipo meccanico: la batteria, con 4 celle agli ioni di litio, dichiara 6 ore di autonomia. Per entrare in possesso del DELL Inspiron Flagship 2018, occorre mettere in conto una spesa di circa 556 euro ricavati, in base al cambio attuale, dal prezzo originale di 649 dollari.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Il DELL Inspiron Flagship 2018 ha diversi punti a favore, tra cui spicca la tastiera retroilluminata utile nelle ore di lavoro notturne, l'audio stereo non scontato in un portatile da lavoro, ed il display touch: non male il combo ottico, ormai qusi sparito dai notebook, anche se - in questo caso - contribuisce non poco a ispessire il terminale. Un po' deludente, invece, la scelta dell'hard disk, solo meccanico (almeno ibrido, suvvia!), e l'adozione di una scheda grafica integrata poco idonea qualora lo si voglia usare per giocarci.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!