Iscriviti

Cosmo Communicator: in arrivo il Pocket PC stile Nokia E90, con funzioni telefoniche

Grazie ad un'azienda inglese, da quasi un anno sono tornati in auge i vecchi Pocket PC di metà anni '90: ora, messo da parte il PDA Gemini, è in arrivo - nel 2019 - il nuovo Cosmo Communicator, usabile sia come computer tascabile, che come smartphone tri OS.

Hi-Tech
Pubblicato il 8 novembre 2018, alle ore 19:45

Mi piace
7
0
Cosmo Communicator: in arrivo il Pocket PC stile Nokia E90, con funzioni telefoniche

Planet Computers, l’azienda londinese nota per aver rigenerato il settore dei Pocket PC col varo (al MWC 2018) del suo PDA Gemini, ha ampliato il suo portafoglio prodotti con il nuovo Cosmo Communicator, con apertura a conchiglia simile a quanto visto molti anni fa in casa Nokia con mitico E90 Communicator

Come nell’omologo finlandese, anche nel caso del Cosmo Communicator è presente un doppio monitor. Quello interno, da 6 pollici, è un touchscreen LCD FullHD, abbinato a una fotocamera da 5 megapixel, utile per le videoconferenze: nell’altra metà che si apre all’interno, è presente la tastiera, retroilluminata, utile quando si ha necessità di digitare molto testo (es. nella redazione di documenti, nei social, o nelle app di messaggistica).

Il display esterno del Cosmo Communicator, posto sotto una fotocamera principale da 24 megapixel, è più piccolo, sia come polliciaggio (2”) che come risoluzione (570 x 240 pixel), ed assolve prettamente alle funzionalità telefoniche, visualizzando le notifiche, e permettendo di gestire le telefonate (presente il Dual SIM 4G cat.13) grazie al microfono integrato, ed ai due speaker (stereo): in questo caso, basta spostare (a sinistra per rispondere, a destra per rifiutare) lo slide touch posto in basso, utile anche come scanner d’impronte digitali.

Dotato anche di due porte microUSB Type-C, di un jack da 3.5 mm (con Radio FM), il Cosmo Communicator ha una scheda tecnica degna di uno smartphone di fascia medio-alta, grazie al recentissimo processore esa-core MediaTek Helio P70, dotato di una APU per l’AI, di un triplo ISP per il supporto fotografico, e di una scheda grafica Mali-G72 MP3: la RAM è pari a 6 GB, mentre lo storage – espandibile via microSD – si attesta sui 128 GB, più che sufficienti per ospitare le app di Android Pie 9.0, e degli altri sistemi operativi presenti in triple-boot (Sailfish OS, e Linux Debian). Non mancano le connettività senza fili, rappresentate da Wi-Fi ac e Bluetooth 4.2, un modulo NFC per il trasferimento di file e i pagamenti contactless, ed una capiente batteria da 4.220 mAh.

Nell’acquistare il nuovo Cosmo Communicator, il Pocket PC di Planet Computers, ancora per diverse settimane è possibile spendere “solo” 478 euro (ovvero 549 dollari, con spedizioni a Maggio 2019). Terminato il periodo di crowdfunding, sarà necessario sborsare circa 701 euro (799 dollari), che saliranno a pressappoco 1.739 euro (1.999 dollari) nel caso si opti per lo stiloso modello in oro a 24 carati. Per risparmiare, in ogni caso, è possibile far conto anche sul GPD Pocket, un ultra mobile PC però privo di funzionalità da smartphone avanzato. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Devo dire che il Cosmo Communicator è un gadget piuttosto stuzzicante: viste le peculiarità, ed il prezzo finale, credo che diverrà un particolare gadget per i professionisti che amano apparire ed essere produttivi ovunque. Estrarre dal taschino un device del genere, certo farà effetto, anche senza dover ricorrere al modello in oro 24 carati. Perché divenga un prodotto di massa, però, dovrà essere ben supportato, e a lungo, oltre ad andare incontro a una decisa sforbiciata di listino...

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!