Iscriviti

CES 2022: protagoniste Bosh e Hyundai con vari prodotti e componenti smart

Anche Bosh e Hyundai si sono cimentate nelle anticipazioni, nonostante manchino sempre meno giorni al CES 2022, nel corso della quale kermesse i rispettivi stand offriranno diverse soluzioni hi-tech: ecco alcune di quelle più interessanti previste a Las Vegas.

Hi-Tech
Pubblicato il 31 dicembre 2021, alle ore 09:08

Mi piace
3
0
CES 2022: protagoniste Bosh e Hyundai con vari prodotti e componenti smart

Al CES 2022, la prima kermesse tecnologica del nuovo anno, tra i brand che (per ora) hanno confermato la loro presenza, non mancheranno la multinazionale tedesca Bosh e la coreana Hyundai, portatrici di diverse novità sostanziate in prodotti propri o che potranno essere implementati in soluzioni di terze parti.

Tra i prodotti legati al mondo delle auto e della mobilità, Bosh porterà il sistema di sicurezza Virtual Visor: quest’ultimo, tramite una videocamera interna che attenzionerà la posizione di testa e occhi del guidatore, nel rilevare il fastidio dello stesso di fronte a fonti luminose abbaglianti (es. il Sole), scurirà digitalmente solo i pixel di un’area corrispondente a un pararsole diversamente trasparente, inserito nel parabrezza anteriore. In tal modo, l’ombra che proteggerà il guidatore non andrà a inficiare le aree circostanti destinate a garantire la dovuta visuale. 

Integrabile da terzi arriverà anche il combo “ADM”, formato da motore, sterzo e freno, oltre che dal software (es. cloud e middleware), sviluppato dalla consociata ETAS, per gestire l’hardware. Oltre che le auto, anche le città saranno più intelligenti, secondo Bosh: il pacchetto di oltre 100 app sviluppate dalla divisione Azena comprenderà soluzioni di tutti i generi in grado di coprire oltre 40 scenari (es. flussi si persone, allagamento, fumo, incendi, etc) nell’analizzare i flussi video provenienti dalla videocamere di sorveglianza: alle telecamere Inteox, invece, sarà conferito un algoritmo che, classificato ciò che viene inquadrato e riconosciuti i veicoli nel traffico, potrà aiutare nell’individuare situazioni impreviste, con dati utili anche a comporre modelli previsionali.

Le aziende, invece, trarranno beneficio dal Bosch AI Shield, una soluzione SaaS business scalabile che, nello scovare le vulnerabilità, le proteggerà dagli hacker. Nelle case, a transizione energetica ultimata pure nel riscaldamento, sempre più affidato all’elettricitàClimate 5000 3.0 permetterà di filtrare l’aria da odori e particelle, tipici inconvenienti quando si ha a che fare con molte pompe di calore, permettendo di scaldare adeguatamente casa anche quando fuori vi sono temperature alquanto gelide. BCC50 e BCC100 saranno termostati gestibili via app e comandi vocali, mentre l’Inverter Ducted Split Premium Connected sarà un condizionatore smart controllabile anche da remoto quando connesso a internet mediante una piattaforma IoT. Sempre quando è fuori casa, si potrà avere il polso della situazione interna, ricevendo notifiche dal tool Spexor nel caso i relativi sensori rilevino intrusioni, fughe di gas, fumo, o problematiche relative alla temperatura o alla qualità dell’aria. In cucina, invece, torneranno utili il frigorifero smart che, via telecamera, fornirà un inventario digitale di quel che abbiamo, suggerendo poi ricette compatibili con tali ingredienti, mentre il forno smart di questo marchio, via assistenza vocale di Alexa, suggerà la modalità di cottura o la temperatura da adottare. 

Tra i vari micro-sensori che Bosh porterà a Las Vegas, uno dei più interessanti sarà proprio il modello BHI260AP, concepito in ottica fitness per i wearable sportiveggianti del domani visto che, grazie al suo sensore di movimento con auto-apprendimento, non solo aiuterà a riconoscere in automatico che esercizio si stia praticando, ma ne imparerà anche di nuovi, qualora ne abbia identificato uno non listato tra quelli predefiniti. 

Al CES 2022 di Las Vegas, sarà presente anche Hyundai, con vari prodotti. Tra questi, uno dei più curiosi sarà il robot MobED (Mobile Eccentric Droid) che, realizzato dalla divisione Motor Group, è una sorta di vassoio vagamente rettangolare (lungo 67 cm, alto 33 cm, largo 60 cm) montato su 4 grandi ruote, ognuna delle quali dotata di 3 motori per una questione di potenza e precisione della sterzata (a livello di singola ruota, per manovre anche in spazi ristretti), con sospensioni indipendenti che permettano un agevole controllo della postura anche su superfici irregolari o inclinate. Il curioso supporto in questione potrà essere utilizzato per aiutare gli utenti nel trasporto di oggetti pesanti, ma anche nel portare a spasso il passeggino del proprio pargolo. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Bosh attiva con prodotti e componenti d vario genere, la farà da padrona: le sue anticipazioni hanno permesso di appurare un impegno a 360° del colosso teutonico. Hyundai dovrebbe serbare molte sorprese, essendosi sbottonata di meno, anche se quanto fatto vedere sin da oggi stupisce non poco, evidenziando come si stia già mettendo a frutto l'acquisizione di Boston Dynamics.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!