Iscriviti

Casio ufficializza lo sportwatch rugged G-Squad Pro GSW-H1000 con WearOS

Tra i pochi brand a riporre fiducia in WearOS, Casio ha annunciato l’arrivo dell’OS wearable di Google anche nella linea rugged dei propri smartwatch, in veste di Casio G-Squad Pro GSW-H1000 all’esordio nel Regno Unito.

Hi-Tech
Pubblicato il 5 aprile 2021, alle ore 18:24

Mi piace
4
0
Casio ufficializza lo sportwatch rugged G-Squad Pro GSW-H1000 con WearOS

Il noto brand giapponese Casio, da qualche tempo entrato nel settore degli orologi smart, ha appena portato il sistema operativo WearOS anche nella linea degli orologi corazzati G-SHOCK varando (in tre diverse combinazioni cromatiche, nel Regno Unito, a 599 sterline) il nuovo G-Squad Pro GSW-H1000, provvisto di connettività Wi-Fi n.

Il Casio G-Squad Pro GSW-H1000 (65.6 x 56.3 x 19.5 mm, per 103 grammi) ha uno chassis in resina, con design anti-urto: lateralmente è possibile scorgere il pulsante Start, in alluminio, mentre il fondello è in titanio ed il cinturino in poliuretano. Il vetro temperato, in alto, protegge una struttura a doppio display da 1.2 pollici, in cui quello più esterno è l’LCD monocromatico always-on usato per visualizzare l’ora e gli elementi statici, mentre il sottostante LCD TFT a colori – da 360 x 360 pixel – viene adoperato per renderizzare i dati raccolti dai sensori, o le mappe (anche off-line).

Essendo dedicato molto alle attività all’aperto, il Casio G-Squad Pro GSW-H1000 è impermeabile sino a 200 metri in acqua, con le dovute attenzioni dedicate sia al microfono (per inoltrare i comandi vocali ad Assistant), che alla porta di ricarica (attuabile in 3 ore) della batteria, che garantisce 1 mese d’autonomia se in modalità Multi-Timepiece (sensori e ora) o 1.5 giorni adoperando il display colorato.

In tema sportivo, grazie alla presenza di vari sensori (altimetro, bussola magnetica, barometro, giroscopio, accelerometro, GPS con QZSS e Glonass), il Casio G-Squad Pro GSW-H1000 consente di attenzionare 24 opzioni d’allenamento indoor e 15 attività sportive (es. nuoto, standup paddleboarding, ciclismo, trail running e corsa con attenzione a velocità, calorie bruciate, andatura, zone di frequenza cardiaca, etc), ottenendo i feedback del corpo attraverso il cardiofrequenzimetro.

Essendo anche un comune smartwatch, il Casio G-Squad Pro GSW-H1000 sfrutta il Bluetooth (4.2 LE) per connettersi agli smartphone, Android o iOS, da cui ricevere le notifiche (di cui prender consapevolezza via vibrazione), e su cui consultare la companion app G-Shock Move, per analizzare gli allenamenti o valutarne l’andamento storico.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Visto il prezzo in sterline, e temendo una conversione non troppo favorevole in euro, sarà interessante conoscere i primi feedback concreti su quello che, in ogni caso, è uno sportwatch di indiscusso fascino: sulla resistenza dei G-Shock non v’è da dubitare, tanto che l’aspetto rugged degli stessi, nel corso del tempo ha fatto scuola, diventando a dir poco iconico.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!