Iscriviti

Canon EOS R3: ufficiale la mirrorless per cogliere l’attimo

Canon ha finalmente svelato la fotocamera EOS R3, una mirrorless a prova di outdoor, contesto nel quale esplica al massimo le sue funzionalità e dotazioni tecniche per cogliere l'istante giusto quando si fa fotografia naturalistica, sportiva, o di reportage.

Hi-Tech
Pubblicato il 15 settembre 2021, alle ore 01:34

Mi piace
1
0
Canon EOS R3: ufficiale la mirrorless per cogliere l’attimo

Nonostante la praticità degli smartphone, è ancora la fotocamera lo strumento migliore per documentare quel che accade intorno. A volte, nel fare ciò, che si tratti di fotografia documentaristica, sportiva o naturalistica, è importante più che il dettaglio il cogliere l’attimo giusto e immortalarlo. A tale scopo, e per soddisfare tale esigenza, la giapponese Canon ha messo a disposizione la nuova mirrorless Canon EOS R3.

Quest’ultima, con un corpo  (150 x 142.6 x 87.2 mm, per 822 grammi) in lega di policarbonato irrobustito da fibre di vetro e magnesio, immune a polvere e acqua, ha un sensore da 24.1 megapixel: si tratta di un CMOS retroilluminato, di tipo stacked cioè con una maggior velocità di lettura, che permette al fotografo di impostare un tempo di scatto da un minimo di 1/64.000 a un massimo di 30 secondi. Messo in coppia con la stabilizzazione ottica delle lenti compatibili, il sensore in oggetto, stabilizzato a 5 assi, fa sì che si possa compensare l’esposizione di anche 8 stop. Dal connubio tra l’otturatore elettronico e i Flash, di terze parti o proprietari, deriva la facoltà di switchare (con lock per autofocus ed esposizione automatica) tra 3, 15 e (anche in RAW) 30 frame per secondo.

Anche la messa a fuoco (che oltre a riguardare corpo, viso, testa e occhi, ora coinvolge anche i veicoli) è stata rivoluzionata nella Canon EOS R3 che, oltre a poterne vantare una rapidissima (0,03 secondi), permette anche di definire la forma e la zona dell’autofocucs (Zona flessibile) o di tenere come punto di messa a fuoco quello in cui guarda il fotografo (Eye Control AF). 

Aggiornabile nel firmware dall’app Canon Camera Connect, la EOS R3, avvalendosi della porta Gigabit Ethernet, in quanto dotata di un server FTP, può essere controllata via Browser Remote (in modo da visualizzare e trasferire gli scatti a distanza, dopo averne magari modificato anche i metadati), o via applicazione multi-piattaforma Camera Connect proprietaria. Ricorrendo a un’altra app, Mobile File Transfer, una volta montato lo smartphone sulla fotocamera avvalendosi dell’adattatore destinato alla slitta multifunzione, è possibile trasmettere (basandosi sul Wi-Fi a 5 GHz, usando il telefono come modem visto che ne manca uno integrato per il 5G) quanto realizzato. 

Autonoma per 620 scatti usando il mirino, o per 860 scatti via LCD, la Canon EOS R3, provvista di una batteria LP-E19, sarà commercializzata a 6.289 euro in un range temporale che si dipana dalla seconda metà di Novembre. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - La Canon EOS R3 è una fotocamera mirrorless decisamente interessante, per il target a cui si rivolte: in genere, con prodotti così professionali, è sempre importante cogliere il dettaglio, mentre qui, parafrasando il titolo d'un celebre film, conta "cogliere l'attimo". Dagli scatti di prova emersi in rete, il proposito non è meno suggestivo: anzi.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!