Iscriviti

BMAX Maxbook X14: ufficiale l’ultrabook low cost con processori Gemini Lake

L'emergente brand cinese BMAX torna a far parlare di sé con un nuovo ultrabook low cost, il BMAX Maxbook X14, ben curato nella realizzazione tecnica, e congegnato con equilibrio nella scelta delle componenti hardware.

Hi-Tech
Pubblicato il 9 dicembre 2019, alle ore 00:54

Mi piace
9
0
BMAX Maxbook X14: ufficiale l’ultrabook low cost con processori Gemini Lake

BMAX, brand tecnologico cinese attivo nel ramo dei miniPC e dei portatili, presente in diversi mercati (Italia compresa) anche mediante store su Amazon, ha di recente aggiunto al proprio bouquet hardware un nuovo laptop ultrasottile e leggero, il BMAX Maxbook X14, degno erede del modello BMAX Y11 intravvisto in quel di Agosto.

Il telaio del portatile BMAX Maxbook X14 è compatto nelle dimensioni (323 x 217× 15.0 mm) grazie all’adozione di particolari accorgimenti: uno di questi è rappresentato dalle cornici molto contenute su 3 dei 4 lati del display, un pannello LCD IPS (178°) da 14.1 pollici, con risoluzione FullHD, 83% di rapporto screen-to-body, e 72% sulla gamma colore NTSC, mentre l’altro trova fondamento nei soli 3 mm di bordo ai lati della tastiera, una keyboard retroilluminata, con tasti a dimensioni normali, provvista di un ampio touchpad. L’impiego dell’alluminio per lo chassis, poi, ha consentito di contenere il peso in 1.4 kg.

Presente una webcam, da 2 megapixel, nella cornice bassa del display, tra due microfoni, il segmento multimediale del BMAX MaxBook 14 prosegue con un sistema Magic Sound, formato da 4 altoparlanti frontali abbinati a due camere di amplificazione, e da un jack laterale da 3.5 mm per le cuffie cablate.

Le unità elaborative del BMAX Maxbook X14 risultano piuttosto recenti, con l’ottava generazione (Gemini Lake) del processore Intel N4100 (da 1.1 a 2.4 GHz in Turbo Boost) e la nona generazione della scheda grafica Intel UHD 600 (per video anche 4K@60fps): la RAM (LPDDR4) ammonta a 8 GB, mentre lo storage – ampliabile via schede microSD – arriva a 256 GB di SSD M.2, facilmente rimuovibile – in ottica upgrade – tramite uno sportellino dorsale. 

Aggiornate le connettività di bordo, stante il supporto al Wi-Fi ac dual band ed al Bluetooth 5.0, il BMAX Maxbook X14 si conferma molto autonomo, in virtù della batteria da 10.000 mAh (38.0 Wh), caricabile mediante un apposito ingresso, sì da non occupare la USB Type-C, presente su un lato, con quello apposto che ne ospita una 3.0. 

Con Windows 10 a bordo, nella classica colorazione gray, BMAX Maxbook X14 è in promozione, con uno sconto del 44% sul prezzo abituale pieno, a 349.99 dollari (circa 316 euro), presso l’importatore asiatico Bangood. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Leggendo la scheda tecnica del nuovo Maxbook X14, ed osservandone le immagini, ho avuto l'impressione di non trovarmi di fronte al classico clone di un modello più famoso, ma di avere di fronte un ultrabook di fascia bassa inusitatamente curato, sia nella realizzazione, che nella scelta degli elementi costitutivi della scheda tecnica. Magari la webcam non sarà proprio comodissima in basso, ma a qualche compromesso progettuale si doveva pur giungere: un domani, con l'arrivo dei display forati anche tra i portatili, problemi del genere saranno solo un brutto ricordo.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!