Iscriviti

Beosound Balance: da Bang & Olufsen lo smart speaker premium per audiofili

Dalla Danimarca arriva un nuovo speaker wireless, il lussuoso Beosound Balance predisposto da Bang & Olufsen con 7 altoparlanti e altrettanti amplificatori, con equalizzatore ambientale, e feature smart: il tutto in un design degno d'un complemento d'arredo.

Hi-Tech
Pubblicato il 9 marzo 2020, alle ore 00:53

Mi piace
6
0
Beosound Balance: da Bang & Olufsen lo smart speaker premium per audiofili

Nonostante la maggior parte degli speaker sia realizzata in plastica, la danese Bang & Olufsen non si è smentita e, nell’ampliare il suo listino, vi ha incluso un nuovo diffusore smart, il Beosound Balance, premium tanto nelle specifiche tecniche quanto nella realizzazione e nel design, minimalista come da tradizione nordica.

Realizzato in collaborazione con lo studio di design londinese Layer, il diffusore Beosound Balance è disponibile (a 2.000 euro) in due diverse opzioni cromatiche, tra cui quella scura (Black Oak), con base in legno massello di rovere dipinto di nero, corpo avvolto in tessuto (lana di della danese Kvadrat) nero, e tettuccio in alluminio nero, e quella chiara (Natural Oak), con base in legno massello di rovere al naturale, rivestimento in tessuto color sabbia, e tettuccio in alluminio dorato. 

Dimensionato in 20 cm di diametro per 38 cm di altezza, nella base occulta un subwoofer rivolto verso l’alto, col suono che fuoriesce da una superficie forata. Il corpo del diffusore, simile a una sorta di vaso, comprende un altro woofer, gemello del primo, sempre da a 5.25”, rivolto verso il basso, e ingloba altri 5 elementi, tra cui – frontalmente – una coppia di driver full range da 2”, affiancati da un tweeter da 3/4” e, posteriormente, da una coppia di altri 2 driver full range, ma da 3”.  Ognuno dei 7 elementi citati è abbinato a un amplificatore di classe D di dimensione variabile dai 200 agli 80 watt. 

Sempre nell’ottica di assicurare una qualità audio da primato, interviene l’equalizzazione, che può avvenire manualmente, via companion app, o in modalità automatica, grazie a un microfono che, rilevando le condizioni dell’acustica ambientale, tara l’emissione sonora in diretta conseguenza: da segnalare che, il diffusore Beosound Balance è anche in grado di supportare il sound stereo, se accoppiato a un modello gemello, o un assetto multi-room, se abbinato ad altri, compatibili, speaker dello stesso marchio. 

Dotato di connettività varie, tra cui il Wi-Fi dual band e il Bluetooth 5.0, e di alcune porte (LAN, combo mini jack per digitale ottico e segnale stereo) nascoste sotto la base, il nuovo diffusore supporta il mirroring dei contenuti anche via Apple AirPlay 2 e Google Chromecast, e dispone di due differenti modalità di controllo.

Nello specifico, il diffusore Beosound Balance di Bang & Olufsen può essere controllato con i comandi vocali imposti ad Assistant e, presto, previo aggiornamento, anche con quelli erogati ad Alexa: gli amanti dei comandi manuali apprezzeranno il tettuccio con pulsanti touch che, illuminatisi all’avvicinarsi della mano, permettono di cambiare la sorgente sonora, di attivare il concierge virtuale, di variare il volume, di mettere in pausa o saltare una traccia, etc. 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Nulla da eccepire: il design è da 10 e lode, come pure la scelta dei materiali. La progettazione è intelligente, la qualità audio non è lasciata al caso, grazie alle componenti interne ed alle varie funzionalità di supporto alla stessa. Certo, il posizionamento così premium del Beosound Balance lo renderà difficilmente alla portata di tutti, e questo - per gli amanti della buona musica - è un vero peccato.

Lascia un tuo commento
Commenti
Maria Guerricchio
Maria Guerricchio

09 marzo 2020 - 09:18:32

Che classe Bang & Olufsen !

0
Rispondi