Iscriviti

Amazfit Ares: ufficiale lo sportwatch low cost con autonomia a 90 giorni

Uno dei dispositivi più attesi della giornata è stato appena presentato da Huami, noto partner di Xiaomi per il settore wearable, sostanziandosi nel nuovo sportwatch Amazfit Ares, con ottima autonomia e tracciamento sportivo di 70 modalità sportive.

Hi-Tech
Pubblicato il 19 maggio 2020, alle ore 09:51

Mi piace
Amazfit Ares: ufficiale lo sportwatch low cost con autonomia a 90 giorni

Dopo aver collaborato con Xiaomi per il varo della Mi Band 5, il brand cinese Huami è tornato a occuparsi “in proprio” del segmento wearable, annunciando il nuovo Amazfit Ares, uno sportwatch economico che punta molto anche sull’autonomia di funzionamento, oltre che sul supporto a diverse attività sportive.

Amazfit Ares ha un telaio ottagonale in resistente policarbonato (46.5 x 55.6 x 14 mm, per 48 grammi), allestito nelle colorazioni verde militare e nero, con cinturini abbinati, realizzati in silicone: l’insieme, protetto frontalmente dal vetro Gorilla Glass 3, è impermeabile (5 atmosfere) sino a 50 metri di profondità per 10 minuti. 

Capace di gestire la musica e le notifiche ricevute dallo smartphone (via Bluetooth 4.2), sull’interfaccia – in stile neon-on-black – del display, da 1.28 pollici, l’Amazfit Ares mostra, contestualizzate in 8 watchface differenti, le previsioni del tempo, desunte dal contributo di altimetro e barometro, ed i dati di 70 diverse attività sportive (con altre in arrivo, per un massimo di 90), tra cui ciclismo, camminata, corsa, nuoto, boxe, bowling, alpinismo, muay thai, wrestling, senza dimenticare gli allenamenti indoor ad elevata intensità.

Tra questi ultimi, vengono classificati anche la street dance, la quadriglia (ballo in 4 coppie), la zumba, e la danza del ventre: ovviamente, non manca il monitoraggio del sonno: il tutto grazie al GPS (con Glonass) ed al cardiofrequenzimetro PPG BioTracker che opera in tandem con la piattaforma salutistica PAI di Huami e con l’algoritmo di rilevazione e valutazione di Firstbeat. 

La batteria dell’Amazfit Ares, da 200 mAh, garantisce 90 giorni, tre mesi, d’autonomia tenendo acceso il Bluetooth, ma disattivati tanto il GPS quanto il cardiofrequenzimetro: usando il cardiofrequenzimetro, e registrando pedissequamente i dati di un’attività fisica mediante GPS, l’autonomia cala a 23 giorni, che scendono a 14/13 con un uso “normale”, sostanziato da 3 allenamenti settimanali GPS based di 30 minuti, dalla consultazione di 150 notifiche, risvegliandolo dallo stand-by 30 volte al giorno, e attenzionando il sonno e la frequenza cardiaca. 

Compatibile con Android e iOS, Amazfit Ares esordirà in Cina a 499 yuan (circa 64 euro), dal 1° Giugno: non sono noti i programmi di una sua eventuale distribuzione in Occidente, cosa che potrebbe comunque verificarsi entro la fine dell’anno. 

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!