Iscriviti

5G e salute: nessun rischio di esposizione

La paura sulla banda 5G e la sua diffusione, dovuta alla disinformazione generale che circola negli ultimi tempi, ha creato un po' di confusione, distogliendo l'attenzione dal vero fulcro del problema. Fa male alla salute oppure no?

Hi-Tech
Pubblicato il 15 agosto 2019, alle ore 14:32

Mi piace
6
0
5G e salute: nessun rischio di esposizione

Se una delle vostre più grandi paure di questo ultimo anno fosse la rete 5G e il suo avvento nella vostra vita, sappiate che non fa male, parola del Governo italiano che si avvale di una comunicazione ufficiale arrivata negli utlimi giorni da parte dell’FCC (Federal Communications Commission).

Si tratta di un ente statunitense che si occupa di rilasciare un’accurata e dettagliata certificazione di tutti i dispositivi elettronici prima che essi possano essere messi in circolazione sul territorio degli Stati Uniti. Insomma, un ente che deve fare delle accurate ricerche per evitare di permettere la libera circolazione di prodotti nocivi.

Obiettivo la sicurezza

Il loro obiettico primario è quello di accertarsi che i dispositivi in questione siano rispettosi di tutti i parametri stabiliti dalla legge. Dunque, la  Federal Communications Commission è scesa in campo per analizzare anche quella che è la rete 5G, e gli effetti che potrebbe generare o meno sulla salute pubblica, Ebbene, l’ente ha analizzato nel dettaglio ogni aspetto scientifico sulla rete 5G, arrivando a concludere che le sue emissioni di onde radio non sono affatto dissimili da quelle delle bande attualmente e in passato utilizzate, ovvero 4G, 3G e 2G.

La rete 5G velocizzerà i disposittivi

Dunque, finalmente si va a sfatare un mito che si era creato negli utlimi tempi, che voleva la rete 5G fautrice di disasti inimmaginabili, come la propagazione di malattie nella popolazione. Inoltre, non è nemmeno una nuova rete spia come pensano alcune persone, con la quale gli Stati controllerebbero di fatto ogni aspetto della nostra vita. Sarebbe stata una sorta di film onirico in cui tutti siamo sotto controllo.

Allora non ci resta che attendere il lancio ufficiale di questa nuova rete 5G e godersi la velocità di banda che essa è in grado di offrire, potendo quindi usare i nostri dispositivi mobili di ultima generazione in maniera più rapida di quando non abbiamo fatto sino ad oggi.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Nicola Capecchi

Nicola Capecchi - Ritengo che se un ente esperto come la FCC si è espresso positivamente ci sia da stare tranquilli. E' chiaro che, come in tutte le cose, fino a quando non le si tocca con mano non si può sapere cosa aspettarsi. Come sempre sarà il tempo a darci tutte le risposte.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!