Iscriviti

"Vandals": semplice 3D per smartphone e PC con…la bomboletta in mano

"Vandals" porta il giocatore nella città, di notte, ad agitare ed azionare la bomboletta spray: l'obiettivo è quello di portare a termine un vero murales e riuscire a farla franca prima che il tempo scada, o qualcuno blocchi il protagonista.

Games
Pubblicato il 1 maggio 2018, alle ore 17:53

Mi piace
13
0
"Vandals": semplice 3D per smartphone e PC con…la bomboletta in mano

In uno scenario videoludico che negli ultimi anni si sta arricchendo, soprattutto per gli smartphone, di titoli puzzle molto vari, ecco uscire, nel finale dello scorso mese di aprile, “Vandals”, un gioco singolare disponibile per iPhone, iPad, dispositivi Android e PC: la riuscita delle vostre scorribande dipenderà solamente dalla vostra abilità.

Il gioco si svolge praticamente sempre di notte, in città di tutto il mondo (cinque in particolare: Parigi, Berlino, New York, San Paolo e Tokyo) e in epoche diverse tra di loro, rese bene dallo stile degli edifici e del contesto. La semplice grafica tridimensionale isometrica è efficace e mostra con nettezza gli scenari labirintici, quasi alla Pac-Man, in cui il protagonista dovrà muoversi.

Il protagonista, appunto: si tratta di un “vandalo”, o meglio, di un writer il cui obiettivo, da artista incompreso, è molto semplice: riuscire a disegnare un murales di alto spessore artistico in uno degli angoli della città di turno. Tutto qui? Ovviamente no, altrimenti quello che accade sarebbe maledettamente molto semplice. Ci sono poliziotti, cani da guardia e tanto altro.

I percorsi sono segnalati da caselle simili a quelle di un diagramma di flusso, sulle quali il personaggio dovrà spostarsi, ottenendo bonus e vantaggi sui propri avversari. Nel frattempo, è necessario disegnare il proprio murales con un set di strumenti molto variegato, con il vostro tocco di fantasia che andrà a privilegiare i murales meglio riusciti.

Ci sono possibilità di ogni tipo per fuggire, come i tombini, che vi spostano da una parte all’altra della mappa di gioco, nonché altri oggetti per riuscire a distrarre i tutori della legge che cercano di fermare la nostra opera. Sfuggire al pugno duro della legge sarà complicato, richiederà un tempo nel quale apprendere i trucchi del mestiere del writer che sfugge alle regole della civiltà così costituita.

Il gioco è divertente e rigiocabile nel tempo: alcune fasi di gioco sono semplici, altre sono più dure e possono richiedere diverso tempo per portare a termine i propri obiettivi. Avrete molto di cui divertirvi con “Vandals”, considerando anche che il prezzo, 4.49 euro, è molto modesto: non abbiamo parlato di sonoro, semplice ed immediato come la grafica, per un gioco, appunto, essenziale ma ben realizzato.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - "Vandals" rappresenta uno dei molti titoli di tipo "puzzle" o "go", con una dizione più contemporanea (e confusionaria), a disposizione negli ultimi anni, specie per smartphone. Un genere di titoli che non pesa sulla grafica, rendendo al massimo, che punta sulla giocabilità: disegnare il proprio murales mentre i tutori della legge si avvicinano è divertente, ma la meccanica di gioco è simile a molti altri titoli presenti sul mercato. I percorsi, strutturati un po' alla Pac-Man, un po' in stile gioco di logica, sono funzionali eppure anche, in molti frangenti, limitanti. Per essere un titolo "piccolo" nelle dimensioni e nelle possibilità, "Vandals" funziona bene ed ottiene tre stelle di valutazione su una scala massima di cinque stelle.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!