Suo padre è malato di cancro e lui gioca tutto il giorno ai videogame. Il motivo è commovente! (1 di 2)

Games
Pubblicato il 12 luglio 2019, alle ore 10:10

Suo padre è malato di cancro e lui gioca tutto il giorno ai videogame. Il motivo è commovente!

Chi trascorre tanto tempo davanti alle console o al pc per giocare ai videogame viene spesso etichettato come uno scansafatiche, come un poco di buono ed in effetti in molti casi è così. Ma non bisogna mai generalizzare.

C’è chi fa una partita giusto per distrarsi dai problemi personali, chi gioca un paio d’ore per rilassarsi dopo una giornata di lavoro e chi invece lo fa per dovere, per curare il padre malato di cancro.

Suo padre è malato di cancro e lui gioca tutto il giorno ai videogame. Il motivo è commovente!

E’ la storia di Zyl, un ragazzino che sta dedicando la sua vita ai videogame per un motivo che non potrà che toccare il cuore di tutti.

La passione di Zyl per Fortnite è iniziata un po’ come per tutti: una partita, una missione, la prima connessione con gli amici, la vittoria della propria squadra. Ma poi tutto cambia quando Zyl scopre che suo padre è malato di cancro al terzo stadio.

Suo padre ha bisogno di cure, medicine costose che loro non possono permettersi. Suo padre sarebbe morto se non avesse trovato i soldi per curarsi.

Cosa avrebbe potuto fare lui per aiutare suo padre? L’unica cosa che gli riusciva bene era giocare a Fortnite e così ha deciso di sfruttare quella sua abilità per fare soldi ed ha iniziato a giocare per oltre 10 ore al giorno.