Iscriviti

"SoulCalibur 6": Bandai Namco unisce picchiaduro e fantasy in un’alchimia perfetta

Con "SoulCalibur 6", il genere picchiaduro varca anche le soglie del fantasy, fondendo quanto di meglio creato nei precedenti cinque capitoli. Non resta che assaporare il risultato finale.

Games
Pubblicato il 26 ottobre 2018, alle ore 19:39

Mi piace
14
0
"SoulCalibur 6": Bandai Namco unisce picchiaduro e fantasy in un’alchimia perfetta

Con “SoulCalibur 6“, Bandai Namco avanza in un nuovo grado della competizione videoludica, portando i giocatori in un’alchimia che mette insieme il gioco picchiaduro, che fa parte della sua storia, e il genere fantasy; il risultato è stato spinto in avanti, verso il meglio, grazie al sapiente innesto del meglio che hanno offerto i cinque capitoli precedenti di “SoulCalibur”.

In questa nuova proposta ci sarà quindi una modalità Storia molto attenta ai dettagli: i personaggi non saranno messi insieme a casaccio, rischiando di far implodere l’intero impianto narrativo, bensì seguiranno ognuno un proprio cammino per poi incrociarsi nei livelli più avanzati dell’avventura e dare ognuno il proprio contributo al racconto.

In base alle scelte che prenderete con il personaggio sotto il vostro controllo all’inizio della storia, che ha contratto un maleficio che lo rende terribilmente pericoloso, per mano della spada maledetta che impugna. Il racconto, prima o dopo, vi porterà ad incrociare la vostra spada con il malvagio di questo “SoulCalibur 6”, il terribile Azwel, uno dei personaggi più malvagi di sempre.

Quindi si comprende che in “SoulCalibur 6” si uniscono anche alcuni elementi come quelli dei GDR, come la progressione del personaggio e le scelte che ne influenzano il destino. Per come è proposto, oltretutto, “SoulCalibur 6” include anche molte altre varianti di grande spessore, come anche un certo genere di avanzamento nella storia che aggiunge anche un po’ di adventure e tanto manga che fa venire i brividi.

E se a tutto questo si aggiunge che si può anche esplorare liberamente la mappa nella quale ci si trova, si ottiene un pacchetto molto corposo che fa di “SoulCalibur 6” un gioco completo, per tutti i palati, che può piacere a tutti e funzionare in qualunque modo vogliate ed in tutte le modalità di gioco proposte.

Essendo sostanzialmente un picchiaduro, rimane centrale il tema delle mosse, con le quale scaricherete una montagna di colpi a grande velocità contro i vostri avversari: la Carica dell’Anima è il metro con il quale potrete dare forza e vigore alle combo e con la quale potrete essere devastanti, a tal punto da mettere in grossa difficoltà il vostro nemico con una sola serie di bordate.

Una mossa ulteriore che avrete a disposizione è il Taglio Invertito, una sorta di parata che assorbe l’energia dei colpi della vostra controparte: se caricato a dovere, vi permetterà di rispondere con un contrattacco a vostra scelta, a cui seguirà una scena animata molto spettacolare nella quale osserverete il massacro che porterete sul colpo del povero malcapitato; con questa opzione avrete un repertorio totale di colpi.

Quindi il gioco multigiocatore: tanto matchmaking, sfide uno contro uno, arene di gruppo, incontri a lobby (per gruppi riservati), tornei e quant’altro volete scegliere per generare la battaglia dei vostri desideri. Le classifiche online vi faranno avanzare per ogni competizione vinta e partecipare a tornei riservati a certi ranghi di combattenti, fino a sfidare i migliori.

Come comparto tecnico, siamo nell’ottimo ma non nell’eccellenza: la grafica è ampiamente positiva, ricca di elementi e precisa, ma il dettaglio generale delle texture e la precisione di alcune animazioni è stata sacrificata sull’altare della fluidità dell’azione (il che, tutto sommato, non è un male). L’audio è ben registrato sia nei colpi e nelle loro serie di effetti sonori, che nella colonna sonora.

Per giocabilità, come per longevità, “SoulCalibur 6” è ai massimi livelli: i personaggi sono facilmente controllabili e piano piano imparerete ad utilizzare le combo più devastanti, senza che risulti una missione impossibile. L’ampia rosa di combattenti e le infinite modalità di gioco non vi faranno mai annoiare, esplorando ogni angolo di ogni modalità che il gioco offre.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - Un gioco più completo che più completo: da un semplice picchiaduro, Bandai Namco ha creato "SoulCalibur 6", che è anche un gioco di ruolo, un gioco adventure ed una sorta di libro manga tutto da scoprire. Tantissimi elementi contribuiscono a soddisfare qualunque palato, ad assaporare ogni modalità di gioco, la qualità presente in ogni singolo angolo del gioco ed i tanti personaggi a vostra disposizione. Con "SoulCalibur 6" sarà difficile annoiarsi, considerando anche che le modalità online sono aperte per calibrare una sfida su piani diversi in ogni giornata di gioco. Per un picchiaduro, meglio di così era difficile ottenere, perciò "SoulCalibur 6" merita le cinque stelle di massima valutazione.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!