Iscriviti

Sony e The Last of Us Part II non saranno presenti al PAX East 2020 a causa del Coronavirus

Con la rinuncia di Sony al Pax East 2020, anche The Last of Us Part II non sarà presente all'evento, deludendo i fan che aspettavano la nuova demo del videogioco.

Games
Pubblicato il 21 febbraio 2020, alle ore 08:57

Mi piace
4
0
Sony e The Last of Us Part II non saranno presenti al PAX East 2020 a causa del Coronavirus

Il PAX è una fiera dedicata a videogiochi, ai giochi da tavolo e al mondo arcade. Questo evento viene diviso principalmente in due categorie: PAX Prime (chiamato anche Pax West) per l’evento che si svolge a Seattle, e PAX East per quello dedicato alla città di Boston. Negli anni, poi, ha toccato nuove zone dell’America, e anche Melbourne, in Australia.

Per Sony questa fiera era il suo modo di apparire in pubblico dopo molto tempo. L’azienda giapponese, dopo aver negato la propria presenza all’E3, uno degli eventi più importanti al mondo dedicato al videogioco, ha deciso di partecipare al PAX East. Purtroppo però, per evitare i rischi del Coronavirus, si è deciso di saltare anche questo evento.

The Last of Us Part II non sarà presente al PAX East

Sony, con un comunicato di Justin Massongill tradotto in seguito sul blog di PlayStation Italia, ha dichiarato: “Abbiamo ritenuto che questa fosse l’opzione più sicura in quanto la situazione cambia quotidianamente. Siamo delusi nell’annullare la nostra partecipazione a questo evento, ma la salute e la sicurezza della nostra forza lavoro globale è la nostra più grande preoccupazione”.

Inevitabilmente, con questa decisione anche i titoli in uscita esclusivamente per PlayStation 4 non sono presenti al Pax East 2020. Tra questi troviamo l’attesissimo The Last of Us Part II. La nuova fatica di Naughty Dog doveva presentarsi all’evento con una demo giocabile.

Gli sviluppatori, con un comunicato pubblicato sui social network, hanno voluto chiedere scusa ai loro fan: “Siamo così tristi di dover saltare il PAX East! Non vedevamo davvero l’ora di incontrarvi e vedere le vostre reazioni alla demo. Pur consapevoli che questo renderà l’attesa sino al 29 maggio un po’ più dura, apprezziamo la vostra comprensione”. Il team di Santa Monica ci tiene a promettere sviluppi e soprattutto nuove sorprese prima della sua uscita sul mercato.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Emanuele Novizio

Emanuele Novizio - Una scelta logica, ma che mi ha deluso molto. Aspetto impazientemente il nuovo gioco di Naughty Dog, e sicuramente mi sarei goduto la diretta sui vari canali web. Son comunque convinto che la demo, in un modo o nell'altro, verrà fatta almeno vedere ai fan. Per questo motivo conviene rimanere sintonizzati sui social dell'azienda videoludica.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!