Iscriviti

"Q.U.B.E. 2", un avventuroso puzzle game vario e divertente

"Q.U.B.E. 2" è il sequel di un titolo che sei anni fa aveva sfondato per l'originalità della combinazione tra gioco di avventura ed i tanti puzzle da risolvere. Oggi torna più lustrato a lucido che mai.

Games
Pubblicato il 21 marzo 2018, alle ore 14:14

Mi piace
10
0
"Q.U.B.E. 2", un avventuroso puzzle game vario e divertente

“Q.U.B.E. 2” è il sequel di un titolo che sei anni fa aveva sfondato per l’originalità della combinazione tra gioco di avventura ed i tanti puzzle da risolvere. Da qualche giorno è uscito il nuovo gioco, per l’appunto “Q.U.B.E. 2”, la nuova realizzazione dello studio di programmazione inglese Toxic Games, disponibile per tutte le piattaforme di gioco.

La protagonista di questa nuova storia è l’archeologa Amelia “Milly” Cross che si ritrova a risvegliarsi, suo malgrado, in una strana struttura, vestita con una tuta molto particolare in grado di orientare oggetti all’interno di questo luogo spesso asettico e composto da alcune architetture squadrate, bizzarre, e tecnologiche.

Partendo da qui, l’archeologa viene contattata – attraverso i dispositivi della tuta – da Emma Sutcliffe, un comandante di forze armate che le spiega parte della situazione, e le affida la missione di raggiungere a tutti i costi una torre misteriosa per scoprire cosa vi accade.

Amelia si troverà quindi ad interagire con cubi di vario tipo, solidi di ogni colore, come quelli blu elettrici, utili per saltare e rimbalzare, oppure quelli verdi, da spostare con i poteri della tuta, e quelli rossi, con i quali bisogna fare molta attenzione. Usufruiremo, grazie alla tuta e all’ambiente circostante, di armi, proiettili di fuoco, magneti, pompe dell’acqua, ed altri numerosi oggetti.

La storia e il gameplay sono distribuiti nel corso di sei-sette ore di gioco con una difficoltà crescente spalmata nel corso del gioco in maniera perfetta, partendo da un inizio morbido e semplice per giungere ad un finale molto complesso. Non va dimenticato che tutto è risolvibile con la logica e che, studiando l’ambiente ed i vari cubi ed oggetti a disposizione, si possono trovare le soluzioni a ogni enigma.

L’ambiente è stato ben costruito, graficamente parlando, e tutte le ambientazioni sono luminose e caratterizzate dai dispositivi con i quali è possibile interagire, mentre gli esterni sono catapultati in una sorta di giungla nebbiosa e misteriosa, ben concepita tecnicamente. La trama del gioco è stata sviluppata più organicamente e più sensata rispetto al primo titolo, arricchendo una storia che diventa mano a mano cupa ed inquietante.

Tecnicamente, sono stati usati i migliori motori grafici e lo sviluppo video di “Q.U.B.E. 2” è disponibile anche in 4K, ben fluido e senza intoppi di rallentamento. Il gioco è divertente ed i tanti puzzle mantengono alta l’attenzione, in connubio con la storia. La struttura di partenza si muta nel corso della trama in ambienti variopinti e più caldi; non sveliamo niente, ma “Q.U.B.E. 2” è pronto a riservare grandi sorprese.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - "Q.U.B.E. 2" è il risultato di un lavoro gestito al meglio da Toxic Games. Il buon titolo di sei anni fa è seguito da questo "Q.U.B.E. 2" che ha migliorato tutti gli aspetti, diventando un gioco ottimo, ricco di spunti, e vario negli enigmi e pure nelle ambientazioni, come si scoprirà nel corso della campagna di gioco. Le mosse a disposizione con la nostra tuta speciale sono molte, e cubi e parallelepipedi colorati sono la chiave per risolvere i puzzle presenti in ogni dunque. La storia si sviluppa nel corso di sei- sette ore intriganti, e non manca la possibilità di rigiocare più volte a "Q.U.B.E. 2", nel corso del tempo. "Q.U.B.E. 2" è un titolo molto consistente sotto ogni punto di vista, meritandosi quattro stelle su un massimo di cinque.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!