Iscriviti

PlayStation Now disponibile in Italia: ecco tutti i dettagli

Dopo molta attesa, il servizio Playstation Now arriva anche in Italia. Chi si abbona allo stesso potrà usufruire di ben 600 giochi di Playstation 2, 3, e 4.

Games
Pubblicato il 12 marzo 2019, alle ore 17:11

Mi piace
2
0
PlayStation Now disponibile in Italia: ecco tutti i dettagli

Finalmente Playstation Now sbarca anche in Italia. Il servizio è stato presentato durante il “Consumer Electronics Show 2014“, per essere disponibile prima sul territorio del Nord America entro l’estate, e poi in Giappone. Dopo alcuni anni, il servizio inizia a diffondersi anche in Europa, con Portogallo, Spagna, Danimarca, Svezia, Finlandia e, appunto, l’Italia.

Per giocare in streaming ai giochi PlayStation Now è consigliata una connessione a banda larga con una velocità minima di 5 Mbps. Ovviamente, questo resta il requisito minimo per accedere al servizio ma, in molti, almeno nelle prime ore, hanno avuto dei problemi anche con la fibra ottica a 100 Mbps. 

I dettagli su Playstation Now

Il servizio avrà alcune fasce di prezzo. Per i nuovi utenti, c’è prima la prova gratuita dei sette giorni e, solo se il servizio soddisfa l’utente, si può pensare all’abbonamento. Possiamo scegliere quello mensile, che costa 14.99€, oppure l’annuale, che si aggira sui 99.99 euro.

In molti si sono lamentati dell’eccessivo prezzo, ma il tutto viene giustificato dall’enorme libreria già disponibile al lancio. Infatti, nel catalogo ci sono ben 600 giochi tra cui alcune esclusive, ed anche alcune piccole perle uscite su Playstation 2. Con il corso del tempo, come rivelato dalla stessa Sony, i giochi nel catalogo aumenteranno ma, rispetto al Game Pass di Xbox, non conterrà titoli nuovi al lancio.

Nel momento in cui attiviamo l’abbonamento, possiamo giocare con il servizio Playstation Now sia dalla nostra console che su Windows. I requisiti per usufruire del servizio su PC non sono neanche molto alti, poiché richiede al minimo un computer con 2 GB di RAM, una CPU I3 da 2.0 GHZ, e Windows 7.

Giocando in streaming, come rivela “Multiplayer“, si ha una risoluzione massimo sui 720p, mentre i giochi scaricati arrivano fino al 4K e supportano anche l’HDR, il surround, e altre funzioni avanzate. I salvataggi sono solamente in “cloud”, quindi possiamo continuare facilmente la nostra partita con un’altra console.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Emanuele Novizio

Emanuele Novizio - Il servizio sembra buono ma, purtroppo, in Italia resta sempre l'incognita delle connessioni. Vedremo con il tempo come andrà ma, per essere il primo giorno, il servizio sembra essere andato bene. Ovviamente, anche per via dei sette giorni gratuiti, i server erano intasati e, quindi, qualche rallentamento è stato causato anche da questo.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!