Iscriviti

One Piece Thousand Storm, pirateggia in puro stile 3D su Android e iOS

Dopo un periodo di lancio progressivo, i server della Bandai Namco sono stati pronti - finalmente - per supportare il lancio di "One Piece Thousand Storm", il videogioco ufficiale di "capello di paglia", anche per gli utenti italiani di Android e iOS.

Games
Pubblicato il 31 gennaio 2017, alle ore 17:44

Mi piace
12
0
One Piece Thousand Storm, pirateggia in puro stile 3D su Android e iOS
Pubblicità

Uno dei cartoni animati più interessanti degli ultimi anni è “One Piece”, basato sul manga di Eiichirō Oda, ed avente per protagonista il giovane pirata “Monkey D. Rufy”, meglio noto come “cappello di paglia”. Chi volesse provare le atmosfere dell’anime, così creative, e piene di richiami alle avventure del Barone di Münchhausen, potrà finalmente scaricare “One Piece Thousand Storm”, il videogame per Android e iOS distribuito da Bandai Namco

Il gioco “One Piece Thousand Storm” stato lanciato, progressivamente, in diversi mercati e, dall’inizio di Gennaio, risultava “prenotabile” anche per gli utenti italiani di Android e iOS: registrandosi sull’apposito store, era possibile meritare alcuni bonus che sarebbero stati sfruttabili all’interno del gameplay, rilasciato – poi – ufficialmente a fine Gennaio, in modalità freemium.

Ad installazione avvenuta, bisognerà scegliere il personaggio col quale iniziare la partita, tra la cartografa Nami, lo spadaccino Zoro, ed il cuoco (ma dotato di un calcio poderoso) Sanji: a seconda del personaggio scelto, si potrà giocare in tandem con altri 2 personaggi tipici della sua terra di origine.

Lo scopo del giocatore, tramite il suo avatar, sarà quello di esplorare diversi scenari, disegnati con una tecnica tridimensione di cel shading che imita il tratto a mano tipico dei fumetti, onde affrontare i nemici: solo in questo modo, sarà possibile acquisire/sbloccare nuove abilità che permetteranno di far evolvere il personaggio, di livello in livello. Proseguendo nel gameplay del gioco, superato un livello ed affrontato il relativo boss, sarà anche possibile sbloccare nuovi personaggi della crew (equipaggio), con i quali arricchire il proprio roster (team). 

“One Piece Thousand Storm” ha una giocabilità piuttosto buona, grazie a controlli estremamente semplificati: il personaggio, per esempio, si muove da solo, e sempre da solo combatte, delegando – al suo deux ex-machina umano – il compito di attivargli (al momento opportuno) questa o quella abilità, funzionale al combattimento, o al particolare scontro nel quale ci si sta cimentando. Non meno importante è la possibilità, già accennata, di sfruttare la modalità multiplayer, sia nella versione in team, che in quella p2p (player versus player).

“One Piece Thousand Storm”, giova ricordarlo, è gratuito, e quindi non richiede alcun pagamento per essere giocato. Tuttavia, sono presenti degli acquisti in-appopzionali – che permettono di raggiungere prima le abilità accennate in sede di articolo (es. nel caso di “cappello di paglia”, la famosa mossa “Gear Fourth” che, nel manga, si è potuta ammirare solo verso gli ultimi capitoli della saga). 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore

Fabrizio Ferrara - Devo ammetterlo: qualche anno fa, mi è capitato di imbattermi, casualmente, nell'anime "One Piece", e ne rimasi attratto, sia per le sigle molto ritmate, che per i disegni dei personaggi, e la trama delle storie, incredibilmente fantasiose. Quasi come un racconto di fiabe per bambini. Da allora, il cartone animato è andato avanti, così come la sua versione fumettistica: oggi, finalmente, è possibile rivivere le stesse emozioni in prima persona, grazie al gioco "One Piece Thousand Storm", disponibile gratuitamente per Android e iOS. Di sicuro un'occasione da non perdersi anche se, a mio avviso, va ottimizzato ancora il consumo della batteria da parte del gioco: sarà per la già citata grafica 3D, ma anche soli pochi minuti di cimento videoludico succhiano l'autonomia anche del più capiente smartphone come poche altre app sanno fare!

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!