Iscriviti

"Jurassic World Evolution", create il vostro parco preistorico

Per chi vuole avere il pieno controllo di un mondo preistorico, "Jurassic World Evolution" è il gioco giusto; la creazione artificiale di un mondo giurassico, tra foreste e dinosauri, è nelle vostre mani, ma attenti ai tirannosauri.

Games
Pubblicato il 6 luglio 2018, alle ore 19:04

Mi piace
9
0
"Jurassic World Evolution", create il vostro parco preistorico

Per chi ha tutte le intenzioni di creare il proprio personale parco preistorico, “Jurassic World Evolution” è il gioco giusto, fatto a puntino. Frontier Development ha approntato un gioco ricco di possibilità e buone intenzione, sviluppato per PC, PlayStation 4 e Xbox One.

In “Jurassic World Evolution” si parte dalla base, raccogliere un numero sufficiente di campioni di DNA preistorico per creare delle sequenze vitali complete in grado di dare vita alle creature del passato, dalle più mansuete a quelle più terribili. Dopo la prima fase di ricerca, ecco apparire la pura fase manageriale.

I costi principali sono rappresentati dalla creazione dei dinosauri: creare le specie più grandi e ciclopiche, come il tirannosauro ed il brontosauro, è molto più più salato in termini di denaro rispetto alla nascita di un velociraptor, pur spaventoso che sia. Per fare questo, ovviamente, dovrete predisporre delle gabbie e delle strutture in grado di contenere questi terribili “mostri” senza che essi fuggano e creino scompiglio.

Il gioco, quindi, punta sull’edificazione di alberghi, negozi di souvenir, infrastrutture e mirabolanti architetture museali. Ma proprio dove dovrebbe esserci il punto di forza, “Jurassic World Evolution” mostra tutte le sue debolezze, e gestire il bilancio, infatti, è fin troppo semplificato: ciò che potrebbe andare bene per un gioco di tipo strategico, risulta perfino basico per essere un gioco manageriale.

L’attenzione a gestire il bilancio deve essere sempre sotto il vostro controllo, però i meccanismi di guadagno e di spesa sono semplificati all’inverosimile, risultando banali e ripetitivi nel corso della gestione del parco. Per fortuna, ci sono i dinosauri, da controllare nello stato di salute, e impedendo loro di devastare la vostra creazione, senza che uccidano nessuno dei visitatori.

Graficamente, i dinosauri sono molto ben disegnati ed estremamente dettagliati sia nelle texture che nei singoli particolari, oltre ad un complesso visivo ben riuscito anche nelle sue altre parti, controllando anche ogni singolo aspetto della filmografia del gioco, dal pascolo dei dinosauri agli scontri organizzati per intrattenere gli ospiti.

Parlando di longevità, “Jurassic World Evolution” è un gioco che si appresta a molte partite, specie quando dovrete ricominciare da capo perché i dinosauri devasteranno il parco: tuttavia, il suddetto sistema manageriale – troppo semplificato – potrebbe essere una tentazione per smettere le partite prima del previsto.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - "Jurassic World Evolution" è riuscito molto bene nella realizzazione tecnica ed in alcune dinamiche molto divertenti, ma manca proprio in quelle che dovrebbero essere le fondamenta di un gioco manageriale: il sistema di gestione di costi e ricavi, troppo basico e ripetitivo specie nello sviluppo avanzato delle partite. Gestire il parco, dopo un paio di partite, diventa troppo semplice, e non si avrà la reale possibilità di osare di più, con spese folli e rischiose (investendo, in pratica). Il gioco, però, ha molti lati positivi, sopraelencati, e Frontier Development, in questo caso, ha operato molto bene, creando dinosauri realistici e momenti emozionanti da organizzare per gli ospiti del parco. "Jurassic World Evolution" merita tre stelle di valutazione su un massimo di cinque stelle.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!