Iscriviti

"Far Cry 5": il gioco definitivo della serie ci porta tra il Montana ed una setta

Il quinto capitolo della fortunatissima serie Ubisoft porta i protagonisti tra le alture e le valli del Montana, dove si insidia un pericoloso ed oscuro culto che rischia di gettare il terrore tra la popolazione.

Games
Pubblicato il 4 aprile 2018, alle ore 16:41

Mi piace
15
0
"Far Cry 5": il gioco definitivo della serie ci porta tra il Montana ed una setta

Far Cry 5″ è il quinto capitolo della fortunata serie sparatutto prodotto da Ubisoft che, titolo dopo titolo, ha sempre di più tenuto incollati allo schermo i giocatori di tutto il mondo. Qui siamo di fronte ad un titolo che appare completo e definito, prodotto per PC, PS4, e Xbox One.

Dopo l’ultimo capitolo, che ebbe il risultato di uno spin-off della serie, più che di un titolo consecutivo agli altri, si riparte dalle valli e dalle alture boschive del Montana, nel nord degli Stati Uniti, uno scenario splendido, ben reso dall’ottima grafica, che nasconde un’insidia a cui i protagonisti dovranno far fronte.

Nella contea di Hope City, un territorio di pura fantasia, solitamente tranquillo, appare una setta che mette in scena il suo oscuro culto, l’Eden Gate, che il suo carismatico leader Joseph Seed sta espandendo, attraendo ampie fasce di popolazione tra gli agricoltori ed i montanari che abitano queste piccole cittadine vallive.

Oltre al leader, ci sono i suoi tre fratelli, Jacob, John e Faith, che saranno i capi di tre zone ben distinte del territorio di Hope County, e per raggiungerli sarà necessario affrontare due primi livelli di resistenza in grandi mappe, per poi arrivare al terzo livello, nel quale si incontrerà lo spietato boss, rappresentato da uno di questi tre malvagli accoliti della Eden’s Gate.

Per ben rappresentare lo scenario che si va ad affrontare, il protagonista si gioca tutto in vaste mappe rappresentanti ognuno dei territori in cui è suddivisa Hope County, con lo sparatutto che viene esaltato da accoliti e camioncini carichi di uomini armati della setta Eden’s Gate, tra lunghe missioni principali e divertenti missioni secondarie che arricchiscono uno scenario già molto vasto e pieno di possibilità.

Un punto che dà un certo senso di distacco è la presenza di scene di intermezzi e filmati ricchi di tensione e di dialoghi duri a cui si alterna un’azione continua e frenetica, quasi ci fossero due fasi in una, quella di azione frenetica e che tiene sempre sull’attenti, e quella scenografica, con colpi da film thriller ed horror. Giocando però a lungo a “Far Cry 5”, questo gap di copione non si noterà, con tante possibilità di esplorazione, moto e di armamento.

I tanti giocatori che già si sono cimentati in questo titolo testimoniano la buona riuscita del gioco, specie quando si potranno costruire delle squadre di alleati e mercenari diversi in ogni mappa, con personaggi stravaganti, bizzarri, e di impatto. Anche il personaggio principale migliorerà le proprie caratteristiche risolvendo più missioni possibili e diventando sempre più potente.

Le missioni, fra l’altro, saranno intercambiabili, seguendo prima l’una e poi l’altra, alternandole come in un gioco di ruolo, rendendo quindi “Far Cry 5” un gioco sostanzialmente completo su più aspetti.

La grafica è perfetta nel rendering dei paesaggi e delle tante persone, avversari ed animali che si incontreranno lungo il percorso, oltre a segnare una grande precisione nel dettaglio delle armi e degli equipaggiamenti, utilizzando le migliori tecniche video ora disponibili. L’audio è anch’esso di alto livello, con la resa dei suoni ottimale ed un doppiaggio in italiano eccellente, con protagonisti attori e doppiatori di grande caratura. Anche le musiche sono combacianti con l’azione e l’ambiente in cui ci si trova.

Piccoli errori e bug si riscontrano ora in “Far Cry 5”, ma l’esperienza dei giocatori di primo pelo e dei beta tester sta aiutando Ubisoft a preparare aggiornamenti in grado di risolverli. La giocabilità è veloce, rapida e ricca di possibilità, così come la longevità garantita dalle mappe immense e dalle tante missioni, offre un quadro ricco e completo che rende “Far Cry 5” un gioco definitivo per il genere.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - Chi all'inizio ha avuto di provare "Far Cry 5" ha notato gli errori ed i bug presenti in alcuni comparti e la differenza di stile tra le cutscene e l'azione del gioco. Giocando a lungo, però, si è riscontrata la grande qualità della varietà di missioni di gioco, di storyboard, di grafica e dei dialoghi che "Far Cry 5" ha proposto. Ubisoft ha creato in sostanza un gioco ancora più completo dei precedenti, altamente elevato nel livello tecnico e ricco di azione, nel quale sono inevitabili errori vari, i quali saranno risolti con i prossimi aggiornamenti ufficiali della casa madre francese. "Far Cry 5" è uno dei migliori titoli di questa annata 2018, ed è inevitabile che ottenga cinque stelle , il massimo della valutazione.

Lascia un tuo commento
Commenti
Emanuele Novizio
Emanuele Novizio

05 aprile 2018 - 05:21:37

Un giocone. Consiglio su Windows 10, dove si vede la netta differenza hardware contro Playstation e altre console. Seppur sonaro da sempre, va ammessa la realtà ^^

0
Rispondi