Iscriviti

"F1 2018": la simulazione della velocità al massimo livello

"F1 2018", sempre prodotto da Codemasters, propone con la nuova uscita annuale un gioco ancora più ricco, grazie ad una modalità Carriera rinnovata ed una qualità tecnica di eccellenza.

Games
Pubblicato il 15 settembre 2018, alle ore 20:50

Mi piace
16
0
"F1 2018": la simulazione della velocità al massimo livello

“F1 2018” è il titolo che propone il campionato di Formula Uno nella sua versione ufficiale, prodotto come ogni anno da Codemasters. Il gioco è disponibile per tutte le console di gioco (PC, PS4 e Xbox One) ed è pronto a rinnovare una tradizione che lo vede sempre come un titolo di grande livello qualitativo e di contenuti.

In “F1 2018” la modalità Carriera è stata migliorata ed è più completa rispetto alle versioni degli anni scorsi, dove sono tanti i risvolti da affrontare, partendo da un team della seconda parte del gruppo fino ad arrivare ai team di primo livello, Ferrari e Mercedes, il cui obiettivo è puntare al titolo mondiale. Accanto a noi troveremo il nostro manager ma anche le troupe giornalistiche, prima fra tutte Claire, alla quale dovremo fornire risposte ponderate ed equilibrate per non influenzare negativamente il team di appartenenza.

E’ possibile scegliere il nostro rivale tra i piloti presenti in pista e contro di lui bisognerà prevalere a fine gara per avere dei bonus, sempre in rapporto anche alla competitività dell’avversario, mentre le novità sono tutte nei miglioramenti tecnici della vettura, che si sbloccano solo con il passare del tempo e delle gare in una specie di albero delle abilità, del tutto simile a quello di molti giochi di ruolo.

Il progresso tecnico è fondamentale, ma ad un certo punto si bloccherà, ed entro allora sarà necessario apportare tutti i miglioramenti alla vettura, fino a giungere alla fine dello sviluppo della stagione, mentre in quella successiva, come avviene nel campionato reale, si presenteranno cambi regolamentari da affrontare con i tecnici nel corso del pre-stagione e delle prime gare.

I campionati e la Carriera sono solo la punta di un iceberg di un gioco completo, che si espande anche nelle branche dei match uno contro uno single player, nella modalità Gara rapida e Gran Premio, oltre che in tutte le possibilità che il multiplayer offre, tra i quali anche la “Super License“, un tipo di sfida che solo i giocatori più esperti ed abili, con statistiche che sbloccheranno questa branca del gioco, potranno affrontare per ambire al successo.

Ma, come se non bastasse, c’è anche la modalità storica, con la possibilità di giocare a “F1 2018” con le vetture di alcune stagioni chiave della Formula 1 degli anni passati, facendo rivivere il brivido di duelli mitici che hanno successivamente portato alla vittoria i campioni di un tempo.

La tecnica del gameplay è superlativa e contempla ogni possibilità di settaggio della propria vettura, l’adattamento dello stile di guida al proprio piacimento riguarda proprio tutto, dalla fisica del telaio e delle sospensioni, che farà la differenza, alla presenza dell’Halo, il sistema protettivo della testa che potrà essere disattivato per avere la piena visione frontale, più tutti i sistemi di avanguardia della F1, l’ERS ed il DRS.

Come durata e longevità, “F1 2018” non ha alcun motivo per annoiarvi: con tutte le modalità presenti e la possibilità di partecipare con gli amici o da soli alle modalità multiplayer, con le sfide storiche ed i gran premi, arriverete sicuramente fino all’uscita del prossimo titolo, o rimarrete “innamorati” di questo gioco e lo rigiocherete anche per più anni.

Graficamente non c’è nulla da eccepire, c’è solo da lodare il lavoro perfetto che Codemasters ed i suoi collaboratori hanno compiuto nel corso dell’anno, rendendo pienamente l’effetto di gustarsi un vero GP come se si fosse di fronte al televisore, con tutta l’adrenalina che la sfida comporta. Stile e texture sono perfette fino al minimo dettaglio ed il gioco darà una resa eccellente sempre.

Infatti, chi non dispone di un PC al massimo livello può sempre impostare delle opzioni di bassa resa che però non cancellano il fascino di una simulazione sempre molto realistica. Anche l‘audio è sempre ottimo e rende l’idea del rombo dei motori di queste Formula Uno “ibride”, a metà tra benzina ed elettrico, con in più tutti gli effetti sonori del pubblico e dell’ambiente.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Claudio Bosisio

Claudio Bosisio - "F1 2018" a livello tecnico e di possibilità è a mio parere il gioco dell'anno. Graficamente è costruito in maniera perfetta, l'audio è ottimale e rende bene la realtà con qualunque consolle di gioco, inoltre le innumerevoli possibilità di gioco occuperanno gran parte del vostro tempo di fronte al monitor, con sfide sempre di alto livello tra i piloti guidati dall'intelligenza nella modalità per giocatore singolo, o contro gli amici nel multiplayer. Codemasters da anni produce un titolo di qualità: questa volta, però, è andata oltre ogni limite positivo e meriterebbe un tributo anche a livello di riconoscimenti videoludici ufficiali. Inutile quindi confermare che "F1 2018" meriti le cinque stelle massime di valutazione.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!