Iscriviti

Evolve: Caccia all’alieno firmata Turtle Rock

Dagli autori di Left 4 Dead, un nuovo shooter cooperativo ambientato nel futuro, in cui i giocatori potranno scegliere se impersonare un cacciatore umano o un alieno e gettarsi in uno scontro di proporzioni epiche.

Games
Pubblicato il 12 aprile 2014, alle ore 00:50

Mi piace
0
0
Evolve: Caccia all’alieno firmata Turtle Rock

Evolve è il nuovo titolo annunciato dai Turtle Rock, creatori di Left 4 Dead, uno dei migliori giochi in cooperativa. Il retroscena di Evolve è piuttosto semplice: nel futuro gli uomini si spingeranno agli estremi dell’universo, colonizzando e depredando quanti più pianeti possibili: tuttavia sul pianeta Shear gli umani troveranno un’ardua resistenza composta da alieni autoctoni, i quali tenteranno strenuamente di difendere il proprio habitat dall’inquinamento causato dalle raffinerie. I lavoratori saranno quindi aiutati da una squadra speciale composta da 4 umani.
Evolve è quindi un FPS online, caratterizzato da varie modalità e tra cui spicca Hunt, considerata dagli sviluppatori il nocciolo fondamentale del gioco. I giocatori saranno 5: quattro controlleranno i cacciatori e uno controllerà l’alieno. Il gioco termina quando l’alieno uccide tutti i civili, quando uccide tutti i cacciatori o, viceversa, quando viene ucciso da questi. Il gameplay si presenta quindi asimmetrico: 4 giocatori contro 1.

Il team umano è composto quindi da Val (medico), Markov (assaltatore), Hank (supporto) e Griffin (esperto di trappole).
Val è dotata di una pistola medica per curare i propri compagni di squadra e di un fucile da cecchino anti-materia. Con quest’ultimo potrà marchiare i nemici, i quali, se colpiti dagli altri cacciatori, subiranno il doppio dei danni.
Markov è equipaggiato con mine di prossimità, fucile e laser a breve distanza.
Hank utilizza un laser utile per eliminare la folta vegetazione, può richiedere un attacco aereo, fornire uno a un compagno e diventare invisibile.
Infine, Griffin, il vero e proprio cacciatore, può localizzare l’alieno sulla mappa, creare una cupola che lo contenga, arpionarlo. E’ dotato, però, di un semplice mitra.

La caratteristica principale dell’alieno, cioè quella che da al gioco il suo nome, è l’evoluzione. All’inizio del gioco il mostro è molto debole, soprattuto se comparato alla sua forma finale. L’alieno dovrà infatti nutrirsi di varie creature per potersi evolvere, quindi poter aggiungere dei perk e diventare più forte. Vi sono in totale 3 stadi di evoluzione: raggiunto l’ultimo, l’alieno, chiamato Goliath, potrà ingaggiare il combattimento con i cacciatori. Lo scontro assume proporzioni epiche: il mostro può travolgere i nemici scattando, lanciare massi, sputare fuoco. I cacciatori potranno invece attaccarlo da tutti i fronti, essendo il terreno di scontro solitamente molto aperto. Il Goliath farà uso di abilità stealth con il quale potrà sorprendere il team umano, il quale dovrà essere il più unito possibile per sopravvivere.

Evolve mette insieme le caratteristiche migliori di molti titoli: la cooperitiva di Left 4 Dead e di Borderlands, la tematica dell’evoluzione e l’aspetto del mostro sembrano rimandare agli Zerg primordiali Starcraft 2: Heart of the Swarm.

Dal punto di vista tecnico si presenta originale, gradevole e probabilmente richiederà un hardware più che aggiornato in quanto titolo puramente nextgen.

Sebbene non abbia ricevuto molte attenzioni al momento dell’annuncio, Evolve è sicuramente un titolo che si sta facendo attendere. Nella speranza che vengano mantenute le promesse e che vengano migliorati i difetti di compenetrazione poligonale rilevati nelle versioni di prova, ricordiamo che Evolve uscirà il prossimo autunno su PC, XboxOne e Ps4 e sarà prodotto dai 2K.

Video interessanti:
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!