Iscriviti

È morto Kazuhisa Hashimoto, l’inventore del Konami Code

È morto il 25 febbraio 2020 Kazuhisa Hashimoto, sviluppatore giapponese di videogiochi. Il 62enne viene ricordato soprattutto per aver inventato il "Konami Code".

Games
Pubblicato il 28 febbraio 2020, alle ore 08:57

Mi piace
2
0
È morto Kazuhisa Hashimoto, l’inventore del Konami Code

L’inventore del “Konami Code”, Kazuhisa Hashimoto, è scomparso nella giornata del 25 febbraio 2020. Probabilmente non si sarebbe mai aspettato che, grazie ad una semplice combinazione di tasti, sarebbe diventato una vera e propria leggenda nell’ambito dei videogiochi.

La combinazione dei tasti del “Konami Code” è la seguente: Su, Su, Giù, Giù, Sinistra, Destra, Sinistra, Destra, B, A. Ovviamente, con il tempo questa sequenza è variata per le nuove consolle. Per esempio, sul controller della Playstation 1, i tasti “B” e “A” vengono sostituiti da “O” e “X”.

L’invenzione del Konami Code

Kazuhisa Hashimoto ha inventato questo breve codice nel 1985 durante lo sviluppo del videogioco “Gradius“, uscito l’anno successivo sul NES (oggi tornato in auge in versione mini). Il game developer, insieme al suo staff, ha trovato il gioco molto difficile sin dai primi test e, per questo motivo, decise di creare questa cheat code per consentire ai giocatori di avere dei power-up senza sbloccarli con il tempo. Questi codici sono stati utilizzati anche per gli spin-off o i successori di “Gradius”, come “Gradius III” o “Gradius V”.

La vera popolarità venne acquisita grazie al videogioco “Contra“, uscito sempre per NES nel 1987 in Europa con il titolo “Gryzor” o “Probotector”. Si tratta di uno degli sparatutto più conosciuti della storia, ma – a causa dell’elevata difficoltà – numerosi giocatori hanno usato il “Konami Code” per portare le vite da 3 a 30.

Le citazioni sul Konami Code

Diventando con il tempo un codice sempre più famoso, è stato utilizzato anche per i giochi non Konami. Per esempio, Naughty Dog usa il “Konami Code” per “Crash Bandicoot 3: Warped” per poter attivare nel menù principale la demo di “Spyro the Dragon“.

Il “Konami Code” è stato poi citato anche ne “I Griffin” durante l’episodio “Cadetto spaziale” della undicesima stagione. Il codice viene citato anche in “NCIS” e nelle serie animate “Sonic Boom” e “Lo straordinario mondo di Gumball”.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Emanuele Novizio

Emanuele Novizio - Il Konami Code è il "cheat code" più conosciuto della storia. Ed è ancora incredibile come a distanza di quasi 35 anni, il "Konami Code" venga citato ancora nei film oppure in alcuni videogiochi. In tantissimi lo hanno utilizzato, non solo Konami, per sbloccare potenziamenti o altro nelle loro saghe.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!