Iscriviti

Come festeggiare il prossimo Natale con Google, i suoi giochi, e le sue iniziative

Puntuale da ormai 15 anni, anche questa volta Google ha attivato il suo servizio Santa Tracker, con annessi giochi e countdown, oltre a una serie di nutrite iniziative per festeggiare il Santo Natale, e divertire nei giorni che ne precedono la ricorrenza.

Games
Pubblicato il 5 dicembre 2018, alle ore 01:37

Mi piace
5
0
Come festeggiare il prossimo Natale con Google, i suoi giochi, e le sue iniziative

Portando avanti una tradizione che prosegue, ormai, da 15 inverni, anche quest’anno Google ha deciso di festeggiare il Natale con una serie di iniziative, sia online che via app, al culmine delle quali campeggia l’ormai evergreen servizio “SantaTracker” (Segui Babbo Natale).

Per utilizzare SantaTracker, è possibile fare ricorso sia al sito internet dedicato (santatracker.google.com), che alla relativa applicazione per smartphone: in ambedue i casi, accolti da un fugace quanto impegnato Santa Claus, entreremo in un ambiente che, in alto, mostrerà il countdown che ci separerà dalla notte del 24 Dicembre, quando il simpatico personaggio salirà sulla slitta trainata dalle renne per cominciare il suo viaggio in giro per il mondo.

Poco più in basso, sono presenti i giochi con cui intrattenersi nel villaggio dei folletti, aiutanti di Babbo Natale: ogni giorno verrà aggiunto, quasi come un calendario dell’Avvento, un nuovo gameplay ma, intanto, sono già numerosi quelli a cui si può giocare, a cominciare dall’Elf Maker che permette di creare un proprio folletto personalizzato (sulla falsa riga dell’app Androidify), potendone scegliere il vestito, gli accessori (occhiali, eventuali orecchini, sciarpa, farfallino), le fattezze (capelli, barba, altezza e corporatura, colore della pelle), e gli sfondi, prima di salvare il tutto e condividerlo con gli amici. 

Oltre a questo, sono presenti giochi di memoria, di precisione (Lancia il regalo), titoli in cui va usato il giroscopio dello smartphone (Palline di zucchero, Folletto volante), quelli ispirati a games famosi (come Corri Elfo Corri che imita Temple Run, o Razzo di Natale basato sulle dinamiche di Flappy Bird).

Non mancano, comunque, dei quotidiani video divertenti (es. “Si torna al lavoro”, con annesso giro nella fabbrica dei giocattoli) e, alla vigilia, dulcis in fundo, la possibilità di stalkerare Babbo Natale, consultandone la posizione in tempo reale su Google Maps, con tanto di icona identificativa sotto il titolo, a patto (una volta entrati nel menu laterale delle mappe googleiane) di aver attivato la voce “Condivisione della posizione”.

Le iniziative annunciate da Google in vista del Natale, però, non si fermano qui, e comprendono piccoli add-on nelle sue applicazioni (come gli stickers festivi nella tastiera Gboard), l’interazione con Assistant (cui chiedere il racconto di una favola e, dal 23 Dicembre, la posizione di Babbo Natale), e – in collaborazione con Google Earth e Street View – foto (scelte dalle guide locali) o divertenti mini-quiz per conoscere le usanze autoctone in relazione alle imminenti festività (es. come si dice buone feste in questa o quella lingua). 

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Non c'è anno che mi perda questa simpatica iniziativa di Google: certo, per alcuni versi, è un modo di farci usare i suoi servizi, e dimostare quanto sia brava nel fare questo o quello ma, in linea di massima, lo fa con intelligenza e simpatia, fornendo concrete occasioni per divertirsi qualche minuto ingannando il tempo, ed intrattenendo i pargoli di casa.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!