Iscriviti

Batman Arkham Knight in uscita nel 2015 su Sony Playstation 4

Il terzo capitolo della saga di Batman uscirà nel 2015 su Playstation 4 con l'aggiunta di molte novità e il ritorno di un temuto nemico. Batman Arkham Knight presenterà delle innovazioni sia di gameplay che di grafica davvero rilevanti

Games
Pubblicato il 25 settembre 2014, alle ore 19:26

Mi piace
0
0

Batman Arkham Knight, un titolo che in tanti aspettavamo e che purtroppo ci farà attendere ancora un po’, dal momento che non è stata svelata una data precisa ma si è solo parlato del 2015, lasciando in sospeso tanti fans.

Dopo Batman Asylum, Arkham City e Arkham Origins, Batman Arkham Knight sarà il terzo capitolo che presenta delle rilevanti novità. La prima, e senz’altro la più importante, è l’introduzione nel gioco della tanta amata Batmobile, che non era stato possibile introdurre prima a causa della poca potenza della console precedente; sarà sempre disponibile e parte integrante del gioco, senza alterare il sistema tradizionale di gameplay.

Infatti, essa si potrà utilizzare sia per spostarsi facilmente da un luogo ad un altro, sia per difesa contro i nemici utilizzando delle sparatorie a combo. Ma le novità non finiscono qui: anche le combo durante il combattimento verranno infatti rinnovate, ce ne saranno delle altre e con nuove animazioni.

Chiaramente il passaggio dalla piattaforma Playstation 3 alla Playstation 4 permette una miglior grafica, una maggiore fluidità di movimento passando da 30 a 60 fotogrammi al secondo, e un maggior effetto rallenty per aumentare la suspance. Un gioco, quindi, che solo per questo fa un grande salto di qualità, questo senza alcun dubbio.

Per quanto riguarda la trama invece, non siamo in grado di dire moltissimo, dal momento che non ci è stato svelato molto dagli autori, ma dalla presentazione durante la conferenza della Sony è emerso il ritorno di un nemico di Batman, che gli appassionati avranno già affrontato in Asylum, il primo capitolo della saga, ed è il tanto temuto Scarecrow (Spaventapasseri) ex professore di psicologia che utilizza varie droghe allucinogene per incutere terrore nei suoi nemici, provocando in loro forti allucinazioni e delirio, che in dosi elevate può portare alla morte.

Rimaniamo in attesa di ulteriori approfondimenti e informazioni più dettagliate nel corso di questo anno, sperando che l’uscita non sia tardata ulteriormente dagli autori, dai quali ci aspettiamo un ottimo lavoro.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!