Iscriviti

Angry Birds Dream Blast: sbarca su Android e iOS il nuovo puzzle game degli uccellini arrabbiati

Alla fine, Rovio Entertainment ci ha riprovato e, nel tentativo di rinverdire i fasti del brand "Angry Birds" cui deve la propria popolarità, ha distribuito - in forma freemium su Android e iOS - il nuovo videogame "Angry Birds Dream Blast".

Games
Pubblicato il 24 gennaio 2019, alle ore 19:44

Mi piace
9
0
Angry Birds Dream Blast: sbarca su Android e iOS il nuovo puzzle game degli uccellini arrabbiati

Qualche tempo fa, la gaming house finlandese Rovio Entertainment ha ottenuto un certo successo con la creazione del videogame mobile Angry Bird, tanto che – dal gioco degli uccellini arrabbiati – sono derivati diversi seguiti, senza dimenticare persino i pelouche in tema, ed un gradevole film animato. Ora, per tornare sulla cresta dell’onda, è tempo di un nuovo titolo collegato, Angry Bird Dream Blast, distribuito per Android e iOS.

Andry Birds Dream Blast si ispira chiaramente a Candy Crush Saga della rivale King.com, sia per la profusione di colori esibita, che per i disegni degli sfondi e, soprattutto, per la dinamica di quello che, a livello formale, è etichettato come un puzzle game: in questo caso, lo scopo di fondo del gioco è di dissipare gli incubi e mandare a nanna gli uccellini arrabbiati della saga, facendo esplodere quante più bolle possibili. 

Ogni livello del gioco, ne vengono rilasciati di nuovi ogni venerdì, ha una missione da portare a termine, appunto tramite l’esplosione delle bolle: in alcuni casi si tratta di far scorrere in basso (secondo le leggi della fisica) qualche uovo, in altri casi di superare delle barriere presidiate dai malefici maialini ma, man mano che si sale di grado, può capitare che più obiettivi vengano combinati assieme, e che la difficoltà cresca anche nel più ridotto numero di mosse messe a disposizione per terminare il match. 

Il giocatore può avvalersi, nel gameplay, di varie mosse speciali, come “Red“, l’evocazione dell’omonimo personaggio che fa esplodere le bolle in una fila particolare, “Chuck“, che permette di far scoppiare le bolle in 4 direzioni (a croce, quindi) attorno a sé, e “Bomb“, che ripulisce l’intero schermo, ma non mancano neppure dei bonus, come la facoltà (avvalendosi delle monete virtuali ottenute man mano, o acquistate una tantum) di ottenere mosse extra.

Angry Bird Dream Blast, in pratica un seguito in salsa onirica del cugino “Angry Birds Blast”, è gratuito, secondo il meccanismo freemium, che prevede il supporto di annunci pubblicitari ed occasionali acquisti in-app: in più, richiede delle autorizzazioni, in particolar modo relative all’accesso ai file ed agli elementi multimediali (foto e video).

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Fabrizio Ferrara

Fabrizio Ferrara - Ho giocato con piacere ad Angry Birds, al suo esordio, ed anche a qualche altro titolo della serie, sempre con molto piacere anche se, dopo un po', ammetto di essermi un po' annoiato, visto che - mutatis mutandis - i titoli Angry Birds finivano con il somigliarsi un po tutti, al netto delle diverse ambientazioni. Angry Birds Dream Blast, però, mi sembra rimedi nel modo giusto a questo problema, ispirandosi a dinamiche di gioco magari non nuove in assoluto, ma di certo inedite a livello interno.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!