Iscriviti

Helmut Marko e la difficile situazione di Sebastian Vettel: “Non ha più futuro in Ferrari”

Per il più importante dei consulenti di casa Red Bull, la compromessa posizione di Sebastian Vettel non gli darebbe molte chance di rimanere in Ferrari; Leclerc avrebbe scompigliato le carte, non lasciando alternative al tedesco.

Formula 1
Pubblicato il 2 ottobre 2019, alle ore 17:53

Mi piace
4
0
Helmut Marko e la difficile situazione di Sebastian Vettel: “Non ha più futuro in Ferrari”

La rivalità tra Vettel e Leclerc è senza dubbio uno dei temi dominanti di questa stagione. Dopo i malumori intravisti durante le prime gare, il clima si è fatto più teso subito dopo la pausa estiva. I fatti di Monza, Singapore e non da ultimo di Sochi, hanno fatto intendere che in casa Ferrari è sempre più difficile gestire le gerarchie tra i due piloti.

Letteralmente ai ferri corti, Vettel e Leclerc sono diventati un problema non facile da affrontare, specie per una squadra che ha sempre preferito dotarsi di una prima guida e di un fidato scudiero. La crisi del tedesco e l’esplosione del sempre più scalpitante monegasco hanno però rimescolato le carte, mettendo alle strette il quattro volte campione del mondo con la Red Bull.

E proprio parlando di Red Bull, sul tema si è voluto esprimere Helmut Marko, lo storico consulente del team di Milton Keynes. Lui che conosce alla perfezione il suo ex pupillo, è convinto che Seb abbia i giorni contati alla corte della Rossa. Per il talent scout dei “bibitari”, “a Sochi la Ferrari è riuscita a non vincere nonostante avesse la macchina più veloce. E pur sapendo che Sebastian era il pilota più veloce, lo hanno sacrificato senza remore. Vettel non ha più futuro in Ferrari”.

L’idea che sta prendendo piede, è che la Ferrari stia progressivamente puntando sul giovane 21enne. Alla luce di questa strategia, il driver di Heppenheim verrebbe inevitabilmente accantonato. In altre parole Vettel, arrivato nel 2015 per riportare l’iride a Maranello, potrebbe dire addio ai suoi sogni di gloria con la Rossa. L’erede di Schumacher sarebbe così costretto ad abbandonare la squadra dove era arrivato con l’intenzione di incrementare il suo bottino di titoli mondiali.

A confermare questa versione, troviamo le voci che si fanno largo nell’ambiente, le stesse che danno per scontato il divorzio in vista a fine stagione. In ragione di questa imminente rottura, la Ferrari starebbe già pensando al possibile sostituito che potrebbe essere Daniel Ricciardo oppure Nico Hulkenberg.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Antonio Sorice

Antonio Sorice - La posizione di Sebastian Vettel diventa di giorno in giorno sempre più critica. Lui che al volante della Red Bull, con la celebre segnalazione dai box del “Multi 21” disobbedì agli ordini di scuderia a tutto danno di Mark Webber, ora si trova a vivere la stessa situazione ma dall’altro lato della barricata. In più a pesare sono gli errori e una crisi che ha messo in difficoltà il rapporto con la squadra che sembra abbia perso fiducia in lui.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!