Iscriviti

Sotto una buona stella: Commedia di e con Carlo Verdone (Trailer)

Scopriamo di cosa parla Sotto una buona stella e il suo trailer. Arriva il nuovo film di e con Carlo Verdone che, questa volta farà coppia con la bravissima Paola Cortellesi. Prepariamoci ad una classica ma congeniale commedia all'italiana un po' stile Sit-Com

Cinema
Pubblicato il 6 febbraio 2014, alle ore 11:16

Mi piace
0
0
Sotto una buona stella: Commedia di e con Carlo Verdone (Trailer)

Carlo Verdone torna al cinema firmando la regia, il soggetto (insieme a Pasquale Plastinoe Gabriele Pignotta) e la sceneggiatura (insieme a  Pasquale Plastino, Gabriele Pignotta e Maruska Albertazzi) del film Sotto una buona stella in cui è anche protagonista principale insieme a Paola Cortellesi.

La trama a parer mio non è molto innovativa ma congeniale con i tempi d’oggi dato che, racconta la storia di un uomo rimasto senza lavoro e costretto ad occuparsi improvvisamente dei figli (Tea Falco e Lorenzo Richelmy); fino a quel momento rimasti con la sua ex moglie (Eleonora Sergio). Il tutto è arricchito dalla presenza di una particolare vicina (Paola Cortellesi), pronta a sconvolgere ulteriormente la vita dell’uomo.

Nel guardare il trailer si può subito intuire che film gioca molto sulla bravura dei protagonisti messi in un contesto simile a quello di una sit-com forse, data anche la particolare fotografia. Non a caso sui Social Network si sono aperte molte discussioni in merito a quest’ultimo punto dato che, molti fan di Carlo Verdone vedendo il brusco cambio di fotografia (dato anche dal passaggio della ripresa in digitale rispetto a quello in pellicola) hanno iniziato a lamentarsi.

Spero che il film non deluda dato i due interpreti ma, devo ammettere che se penso ai precedenti film del regista romano (Un sacco bello, Compagni di scuola o i più recenti Il mio miglior nemico e Grande grosso e Verdone) mi viene un po’ di nostalgia. Sembra che Verdone abbia perso un pochino di quella grinta e quella voglia di fare che, utilizzava nei suoi film per fare la differenza.

I tempi e le tendenze cambiano e, se una volta riusciva a fotografare alla perfezione l’italiano medio e la nostra società credo che tutt’ora ci riesca in parte. Per giudicare completamente il suo ultimo lavoro non ci sarà da attendere molto da che, il film uscirà nelle sale italiane il 13 febbraio prodotto da Filmauro e distribuito da Universal.

Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!