Iscriviti

Resident Evil: il franchise si rinnova con 6 nuovi film

La serie cinematografica "Resident Evil", tratta dalla omonima serie di video games, sta per essere completamente rinnovata con la produzione di sei nuovi film.

Cinema
Pubblicato il 23 maggio 2017, alle ore 16:19

Mi piace
9
0
Resident Evil: il franchise si rinnova con 6 nuovi film
Pubblicità

“Resident Evil” è uno dei franchise cinematografici, basati su un videogioco, che hanno avuto più successo. Nonostante i film non siano mai stati accolti troppo bene dalla critica (il voto più alto che hanno mai raggiunto su Rotten Tomatoes è stato il 35% per il Resident Evil di quest’anno: il capitolo finale), la serie di sei film ha incassato 1,2 miliardi di dollari fino ad oggi.

L’interesse per la serie di videogiochi è ancora alto e vivo (lo scorso anno “Resident Evil VII: Biohazard” ha ottenuto un 86 su Metacritic), e per questo motivo anche il mondo cinematografico non vuole mettere la parola fine al franchise. Secondo Variety, Martin Moszkowicz, presidente a capo della Constantin Film, la quale ha prodotto tutti i film di “Resident Evil”, dice che è in corso un reboot della serie.

Anche se non c’è ancora nessun dettaglio a proposito di come si posizionerà rispetto al precedente franchise, si presuppone che manterrà una connessione con tutti. Variety riferisce che il piano del reboot per la nuova serie prevede sei film. Non c’è nessuna conferma se Paul W.S. Anderson, scrittore di tutti i 6 film di “Resident Evil” e regista di quattro, ritornerà a partecipare al nuovo progetto, soprattutto perché ora è impegnato nell’adattamento della serie di videogiochi “Monster Hunter” la cui uscita è prevista per fine 2017 / inizio 2018.

Questo nuovo franchise di “Resident Evil” potrebbe prendere una direzione più orientata all’horror. La prima serie di sei ha cercato di percorre una strada che affiancasse i genere sci-fi / action / horror in un unico genere ibrido, per poi decidere che la serie sarebbe funzionata meglio se fosse stata una serie di film d’azione con protagonista Milla Jovovich.

“Resident Evil” ha però iniziato essenzialmente come una storia in stile “casa stregata” che comprendeva il classico clima di sopravvivenza ricca di elementi horror, sempre a corto di munizioni e erbe curative e con un potenziale mostro nascosto dietro ad ogni angolo. Tuttavia, per un franchising a sei film, probabilmente continueranno a percorrere la strada del genere action movie, soprattutto perché, da una prospettiva finanziaria, fino ad ora ha funzionato decisamente bene con gli incassi.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore

Chiara Lorenzon - Per tutti i fan del video game Resident Evil ci sono buone notizie. Non uno, non due, non tre, ma ben sei nuovi film che riadatteranno il celebre videogioco in un una nuova serie cinematografica. Speriamo che questa volta si concentrino più su uno stile horror, più fedele all'intenzione originale.

Lascia un tuo commento
Commenti
Fabrizio Ferrara

25 maggio 2017 - 21:16:02

Caspita che sguardo...

0
Rispondi