Iscriviti

Renée Zellweger interpreta Judy Garland e punta al secondo Oscar

Renée Zellweger, l'indimenticata Bridget Jones, torna sul grande schermo in una pellicola che racconta gli ultimi anni di vita di Judy Garland, i suoi successi, ma anche la dipendenza dai farmaci. Sarà il suo secondo Oscar?

Cinema
Pubblicato il 14 maggio 2019, alle ore 21:38

Mi piace
9
0
Renée Zellweger interpreta Judy Garland e punta al secondo Oscar

René Zellweger, che ha già vinto un Oscar per il suo ruolo in “Cold Mountain”, punta molto probabilmente ad una seconda statuetta grazie alla sua performance in “Judy” e spera di risollevare una carriera che, dopo Bridget Jones, ha conosciuto alti e bassi. Si tratta, questa volta, di un biopic, che racconta la vita e i successi della celebre cantante Judy Garland.

“Scoprite la leggenda dietro l’arcobaleno” sono le note della hit più celebre di Judy Garland, che rivive sullo schermo grazie a Renée Zellweger. Un film che, in base alle prime immagini del trailer, promette molto bene e fa ben sperare per il suo successo. Il film è diretto da Rupert Everett ed esce nelle sale statunitensi a settembre, mentre per l’Italia non si ha ancora una data precisa in merito.

Dopo il successo di “Boehmian Rhapsody”, biopic sulla storia dei Queen e di Freddie Mercury che tanto successo ha ottenuto, il film “Rocket man” di prossima uscita sulla vita e i successi di Elton John, continua il filone sulle pellicole dedicate ai cantanti e al loro successo. “Judy” racconta l’ultimo anno di vita della cantante, dopo essere giunta a Londra nel lontano 1968.

Nella pellicola, oltre alla Zellweger che ha il ruolo della protagonista, sono tanti altri gli interpreti, a cominciare da Bella Ramsey che interpreta Lorna Luft, Rufus Sewell (il terzo marito, Sidney Luft), Michael Gambon (Bernard Delfont), Finn Wittrock (il quinto marito, Mickey Deans) e Gemma-Leah Devereux (Liza Minnelli).

Judy Garland è stata una bambina prodigio che, a 10 anni dal suo debutto in scena, ha ottenuto, a soli 17 anni, un grande successo per l’interpretazione di Dorothy nel film “Il mago di Oz“. Lo stress patito sul set è stata la causa di un abuso di farmaci dal quale è stata dipendente per tutta la sua vita. È stata protagonista di film e musical come “Incontriamoci a Saint Louis”, “Il pirata”, con Gene Kelly, “Ti amavo senza saperlo”, con Fred Astaire. Si è spenta a 47 anni in seguito ad una eccessiva dose di barbiturici.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Simona Bernini

Simona Bernini - Mi sembra molto difficile e arduo interpretare un personaggio di questa caratura, non solo per il suo successo e la sua voce, ma anche per la sua vita e la sua dipendenza dai farmaci. Insomma, Renée Zellweger è pronta a tirare fuori tutta la sua bravura per interpretare Judy Garland nel modo migliore. Speriamo che riesca a catturare i consensi e ad emozionare.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!