Iscriviti

Notte degli Oscar, il trionfo di “Nomadland”

Si è svolta ieri sera la cerimonia degli Oscar 2021. Trionfa “Nomadland”, che vince miglior film, regia e attrice protagonista.

Cinema
Pubblicato il 26 aprile 2021, alle ore 10:39

Mi piace
2
0
Notte degli Oscar, il trionfo di “Nomadland”

Ha avuto luogo ieri sera la prima cerimonia distanziata della storia degli Oscar. Originariamente previsti per il 28 febbraio 2021, i 93esimi Academy Awards sono stati posticipati di due mesi a causa del Cold-19 e del suo impatto sul cinema mondiale. Il grande vincitore della serata è stato “Nomadland”, già vincitore del Leone D’oro al festival di Venezia.

Il film di Chloé Zhao ha conquistato la statuetta per miglior film, miglior regista, la seconda volta nella storia in cui questa categoria viene vinta da una donna e la prima ad una donna di origine asiatica, e migliore attrice protagonista per Frances McDormand. A sorpresa, il premio per migliore attore protagonista è andato ad Anthony Hopkins, che ad 83 anni diventa l’attore più vecchio della storia a vincere il premio.

Niente vittoria per il favorito, il compianto Chadwick Boseman, scomparso lo scorso agosto e nominato postumo per “Ma Rainey’s Black Bottom”. “The Father” ha anche vinto per la miglior sceneggiatura non originale. Come miglior attrice non protagonista ha trionfato Youn Yuh-jung, suggellando una sfilza di vittorie consecutive per la season degli awards grazie al suo ruolo in “Minari” e diventando la prima attrice coreana a vincere un Oscar.

Miglior attore non protagonista è il britannico 32enne Daniel Kaluuya per “Judas and the Black Messiah” di Netflix. Il miglior film straniero è andato al danese “Druk – Un altro giro”, il cui regista ha ricordato commosso la figlia scomparsa dedicandole il film e la vittoria, mentre la miglior sceneggiatura originale è andata a “Promising Young Woman”.

Delusione per Laura Pausini, voltata a Los Angeles per la cerimonia, che ha perso il premio per la miglior canzone originale con la sua “Io Si” da “La vita davanti”. La statuetta è infatti andata a “Fight for You” di H.E.R. dalla colonna sonora di “Judas and the Black Messiah”.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Anna Santini

Anna Santini - Anche se non ha vinto, ho tantissima voglia di vedere “Minari”, sono mesi che ne sento parlare e mi sembra veramente un bel film, che mi potrebbe piacere. “Nomadland” invece mi sembra un po’ troppo triste per i miei gusti, non so se ce la farei a vederlo. Non ci credo che Chadwick Boseman ha perso.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!