Iscriviti
Venezia

Mostra del Cinema di Venezia, "Joker" si aggiudica il Leone d’Oro

Le luci sulla Mostra del Cinema di Venezia si spengono con il Leone d'Oro a "Joker" e con grande soddisfazione per due film italiani: il premio a "La mafia non è più quella di una volta" di Maresco e la Coppa Volpi a Luca Marinelli per "Martin Eden".

Cinema
Pubblicato il 8 settembre 2019, alle ore 17:13

Mi piace
8
0
Mostra del Cinema di Venezia, "Joker" si aggiudica il Leone d’Oro

Dopo giorni di presentazione delle varie pellicole e dei protagonisti che hanno calcato la passerella, la Mostra del Cinema di Venezia, nella serata di sabato 7 settembre, ha chiuso i battenti assegnando il Leone d’Oro a “Joker” che aveva attirato sin dagli inizi consensi e applausi al punto da essere uno dei favoriti della manifestazione.

“Joker” è una pellicola di Todd Philips interpretato in modo magistrale da Joaquin Phoenix, che chiude una manifestazione con tantissimi film ricchissimi tra di loro e di vario livello. Lo stesso regista ha spiegato in questo modo la vittoria e, soprattutto, la presenza e il talento di un attore come Phoenix: “Il film non sarebbe stato possibile senza Joaquin Phoenix. Joaquin è il leone più coraggioso e con la mentalità più aperta che io abbia conosciuto. Lo ringrazio per la fiducia che ha riposto in me e per il suo talento meraviglioso”.

Oltre al Leone d’Oro, sono stati assegnati anche altri grandi premi, tra cui il Leone d’Argento Gran Premio della Giuria affidato a J’accuse di Roman Polanski, mentre il premio per la migliore regia è andato a  Roy Andersson per ‘Sull’infinito’. Tra tutti i vincitori, anche l’Italia ne esce vincente con due premi molto importanti.

Per quanto riguarda l’Italia, presieduta nella giuria dal regista Paolo Virzì, sono due i premi che si è aggiudicato il cinema italiano. Il primo è il Premio Speciale della giuria per “La mafia non è più quella di una volta” di Franco Marasco che racconta la figura di Letizia Battaglia che ha raccontato la mafia attraverso le sue fotografie. Luca Marinelli, alias Martin Eden, nel film di Pietro Marcello, si aggiudica la Coppa Volpi come miglior attore protagonista.

Per quanto riguarda la Coppa Volpi per le protagoniste femminili, vi è stata una sorpresa per il premio e si tratta di Ariane Ascaride per il film Gloria Mundi, in cui interpreta il ruolo della nonna della neonata protagonista. Insieme a lei, in lizza per il premio, vi erano tantissime altre attrici: da Scarlett Johansson sino a Gong Li compreso Juliette Binoche e Catherine Deneuve, solo per citarne alcune.

Luca Marinelli che ha ricevuto il premio dalle mani del regista Paolo Virzì, ha colto l’occasione per ringraziare tutta la sua famiglia, la moglie e i figli, oltre ovviamente al regista per il coraggio e l’onestà che ha dimostrato nel portare questo personaggio sullo schermo. Inoltre, non manca la sua dedica speciale a tutti coloro che si adoperano per salvare persone in mare e che fuggono da situazioni al limite della sopravvivenza e della miseria.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Simona Bernini

Simona Bernini - Contentissima per il cinema italiano, che viene premiato grazie a due film completamente diversi: uno dedicato al mondo della mafia, che apre le coscienze attraverso le immagini di Letizia Battaglia, e l'altro che vede Luca Marinelli nei panni di Martin Eden, un personaggio meraviglioso che può insegnare molto ad ognuno di noi. Grandi soddisfazioni per il nostro cinema e speriamo che possa manifestare sempre il suo valore, anche al di là dei confini.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!