Iscriviti

Mostra del Cinema di Venezia, Alessandra Mastronardi è la madrina

Alessandra Mastronardi, celebre attrice che ha lavorato in varie fiction, ma anche al cinema e a teatro, sarà la madrina della 76esima edizione della Mostra del Cinema di Venezia che si tiene dal 28 agosto al 7 settembre.

Cinema
Pubblicato il 3 maggio 2019, alle ore 19:03

Mi piace
12
0
Mostra del Cinema di Venezia, Alessandra Mastronardi è la madrina

Dal 28 agosto al 7 settembre 2019, Venezia si popola di tantissimi attori, registi e pubblico in attesa di scattare una foto ai propri beniamini. Durante la fine di agosto e la prima settimana di settembre si apre la Mostra del Cinema di Venezia, che quest’anno ha scelto come madrina Alessandra Mastronardi, la Eva Cudicini de “I Cesaroni“, la fiction che le ha dato il successo e l’ha resa popolare.

La 76esima edizione della Mostra del Cinema di Venezia apre mercoledì 28 agosto 2019 e sarà proprio Alessandra Mastronardi, madrina della manifestazione, a inaugurarla e chiuderà la cerimonia il 7 settembre, quando si scopriranno i vincitori dei vari film che si aggiudicheranno i Leoni e gli altri premi ufficiali che sono in palio ogni anno durante questo periodo.

Sicuramente per l’attrice napoletana, classe 1986, ma cresciuta e residente a Roma, è un ottimo passo in avanti per la sua carriera. Debutta giovanissima nel 1987 per poi partecipare a numerosi altri progetti della televisione come “Il grande Torino” di Claudio Bonivento o “La bestia nel cuore”.  Nel 2006, indossa i panni di Eva Cudicini nella serie “I Cesaroni”, che interpreta fino al 2011 e che le dona tantissimo successo e popolarità, facendola conoscere e apprezzare.

Non solo televisione, ma anche teatro con la commedia “The Prozac Family”, diretta da Marco Costa, in cui interpreta il personaggio di Margherita, che porta in scena nel tour teatrale. Tanta televisione per l’attrice: da “Romanzo criminale”, mini serie per la televisione sino a “Non smettere di sognare”, dove interpreta una giovane che cerca di realizzare il sogno di diventare ballerina, fino a “Sotto il cielo di Roma”, solo per citare alcuni dei suoi lavori.

Continua poi a lavorare in diversi progetti che vanno in onda sulla Rai, come “Titanic”, una produzione inglese, sino a “La Certosa di Parma”, per la regia di Cinzia Th Torrini. Si fa notare anche al cinema, diretta da Woody Allen in “To Rome with love”, per poi passare alle commedie “Amici come noi” e “Ogni maledetto Natale”.

In televisione il pubblico la conosce anche per la serie “I Medici 2 ” e “L’allieva”, per due stagioni accanto a Lino Guanciale e Martina Stella. Potremo vederla in “Us”, un rad movie americano diretto da Stefan Schawrtz e nella terza stagione de “I Medici”, che vedremo a partire dall’autunno 2019.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Simona Bernini

Simona Bernini - Quanto mi piace questa attrice, che ho iniziato a scoprire e apprezzare grazie alla serie che le ha dato il successo, ovvero "I Cesaroni". Credo che, a parte Claudio Amendola ed Elena Sofia Ricci, sia una delle poche artiste ad essere riuscita a staccarsi l'etichetta di quel personaggio e volare verso altri lidi, ottenendo grandi consensi. Contentissima per questo suo nuovo riconoscimento e ruolo, che la farà conoscere ancora di più.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!