Iscriviti

In arrivo nei cinema un biopic su David Bowie

Il cinema si apre al mondo della musica raccontando l'ascesa e la storia di grandi protagonisti. Dopo Freddy Mercury, quest'estate si svolgeranno le riprese di "Stardust", il biopic su David Bowie, scomparso ormai tre anni fa.

Cinema
Pubblicato il 4 febbraio 2019, alle ore 00:50

Mi piace
11
0
In arrivo nei cinema un biopic su David Bowie

Dopo il grande successo di “Bohemian Rhapsody”, film che ropercorre la carrier di Freddy Mercury, frontman dei Queen, sta per arrivare nelle sale un nuovo film dedicato ad un’altra grande icona della musica mondiale. Stiamo parlando del Duca Bianco, ovvero David Bowie, con un biopic sulla sua vita che prende il nome da uno dei suoi capolavori musicali, ovvero “Stardust“.

L’interprete che avrà l’arduo compito di impersonare il Duca Bianco sarà Johnny Flynn, un musicista e artista sudafricano. Le riprese di questa pellicola inizieranno intorno al mese di giugno di quest’anno e per ora si sta lavorando alla produzione. Si tratta di una pellicola che vuole celebrare David Bowie a tre anni dalla morte, avvenuta il 10 gennaio 2016 in seguito a una lunga battaglia contro un tumore.

La regia del film è affidata a Gabriel Range, che ha già diretto altre pellicole, quali “I’am a slave” e “Death of a President”. La sceneggiatura è di Christopher Bell, mentre fra gli attori presenti nel cast troviamo Jena Malone, conosciuta per aver preso parte a “Ritorno a Cold Mountain” e “Orgoglio e pregiudizio”, la quale vestirà i panni di Angie, la moglie di Bowie, e Marc Maron, che impersona il produttore del Duca Bianco.

Jonny Flynn, l’interprete di Bowie, è poco noto in Italia, ma ha alle spalle un background degno di nota. Classe 1983, ha già recitato in numerose pellicole, tra cui “Song one”, insieme ad Anne Hathaway, nel thriller psicologico “Beast” e anche accanto ad attrici quali Juliette Binoche. Un attore impegnato non solo al cinema, ma anche a teatro, dove attualmente recita nella rappresentazione di “True West”, per la regia di Sam Shepherd, in scena a Londra. Quello sul Duca Bianco, però, sarà il suo primo film da protagonista.

Una pellicola che racconta il grande successo di Bowie, il suo essere un’icona della musica e dello stile, ma anche il suo primo viaggio in America, avvenuto nel 1971, che è stato fondamentale per lui in quanto gli ha ispirato il suo alter ego Ziggy Stardust. Il figlio di Bowie, tuttavia, sostiene di non saperne nulla e che manca l’autorizzazione dei diritti musicali.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Simona Bernini

Simona Bernini - Mi piace questo filone del cinema che ha deciso di raccontare i grandi della musica a livello mondiale. Prima Freddie Mercury con "Bohemian Rhapsody" e ora questo nuovo biopic su David Bowie, che tanto lustro ha dato alla musica. Speriamo che il film riesca a raggiungere lo stesso successo di quello sui Queen e che segni l'ascesa per Johnny Flynn, il protagonista.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!