Iscriviti

Il film "Rocketmman" entusiasma Cannes, lungo applauso per Elton John

Un tripudio di applausi e consensi per il biopic su Elton John dal titolo "Rocketman", che racconta la sua vita e la sua anima; è stato accolto da ottimi pareri positivi e lo stesso cantante si è commosso per il tanto affetto ricevuto dal pubblico.

Cinema
Pubblicato il 18 maggio 2019, alle ore 15:10

Mi piace
7
0
Il film "Rocketmman" entusiasma Cannes, lungo applauso per Elton John

Sulla Croisette, dove si sta svolgendo il Festival di Cannes, è stato il momento della presentazione di “Rocketman“, una delle pellicole maggiormente attese. Un biopic, come già successo per “Bohemina Rhapsody”, il film sui Queen e su Freddie Mercury, che racconta la storia, la vita e il successo di Elton John, giunto ieri al Festival emozionato, calamitando l’attenzione su di sé.

Elton John è stata la vera star nella giornata del 16 maggio sulla Croisette, dove è giunto con gli occhiali a forma di cuore e dove tutti lo stavano aspettando per fare una foto con lui o semplicemente per ammirarlo. Giunto insieme al compagno David Furnish, con il quale sta da 27 anni e con il quale ha due figli. Un film che ha ricevuto molti consensi, ma anche dissensi, in quanto è una pellicola cruda e vera allo stesso tempo, proprio come è Elton John stesso.

Una pellicola che commuove lo stesso cantante raccontando la sua vita e il suo successo. Il film, diretto da Dexter Fletcher, a prima vista potrebbe sembrare un musical, ma svela in realtà un’anima drammatica e tragica, quella dello stesso Elton John raccontata e vista attraverso i suoi eccessi e le sue stramberie.

Il film non tralascia nulla, racconta anche aspetti intimi e personali della sua vita. La presenza-assenza del padre, la mancanza dell’amore della madre, la sua omosessualità, il bisogno di farsi conoscere e capire, ma anche il desiderio di essere accettato e amato, nonostante tutto e tutti. Una pellicola che racconta la storia e la vita di Elton John che, dietro le apparenze, cerca di accettarsi e di farsi accettare come persona e individuo.

Nella pellicola, Elton John è interpretato da Taron Egerton, presente anche lui a Cannes, che si è calato perfettamente nella parte. Inizialmente il ruolo avrebbe dovuto essere di Tom Hardy, ma i suoi 41 anni e il fatto che non sapesse cantare hanno fatto sì che fosse un altro attore a indossare i panni del cantante inglese.

“Rocketman” non è solo l’emulazione di un mito e dei suoi successi, Egerton ha saputo interpretare e raccontare in maniera esaustiva la vita travagliata, l’anima esplosiva, malinconica e allo stesso tempo espressiva di Elton John, caratteristiche che sono tuttora alle basi del suo successo e che lo rendono sempre più apprezzato e amato, non solo dai suoi fans.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Simona Bernini

Simona Bernini - Deve essere davvero bello questo film, perché non racconta solo i successi del cantante, ma anche la sua vita, il modo di approcciarsi al mondo e le difficoltà che deve avere affrontato nell'accettare sé stesso, la propria persona e la sua omosessualità, anche se oggi è felice e sereno con la sua famiglia. Speriamo che questa pellicola possa avere al cinema lo stesso successo di altri biopic dedicati a figure leggendarie del mondo della musica.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!