Iscriviti

"Il cardellino" di Donna Tartt diventa un film con protagonista Nicole Kidman

Dopo il grande successo del romanzo "Il cardellino" di Donna Tartt, il prossimo autunno arriva nei cinema la trasposizione cinematografica, con protagonista Nicole Kidman, di cui è già possibile vedere il trailer online.

Cinema
Pubblicato il 31 maggio 2019, alle ore 12:45

Mi piace
9
0
"Il cardellino" di Donna Tartt diventa un film con protagonista Nicole Kidman

Il cardellino” è uno dei film maggiormente attesi e richiesti dal pubblico ed è la trasposizione del romanzo scritto da Donna Tartt nel 2014, che le ha permesso di vincere il Premio Pulitzer e che ha ottenuto notevole successo tra i lettori e gli addetti ai lavori. Ecco tutto quello che c’è da sapere sulla pellicola in uscita in autunno al cinema.

I protagonisti della pellicola sono Nicole Kidman e Ansel Elgort. La trasposizione cinematografica sarà fruibile nelle sale degli Stati Uniti d’America a partire dal 13 settembre, mentre in Italia dovremo aspettare fino al 10 ottobre. Una trama molto intricata e complessa che, in base a quanto ammettono gli stessi addetti ai lavori, non si discosta molto dal romanzo.

La trasposizione cinematografica di un romanzo non è mai semplice, in quanto potrebbe deludere le aspettative del pubblico, ma in questo caso non dovrebbe essere così. Il grande successo del romanzo è ora un film diretto da John Crowley, di cui è da poco uscito il trailer, che è già possibile vedere per farsi un’idea.

Dal momento che la pellicola esce nelle sale americane il 13 settembre, si pensa che possa essere presentato in anteprima presso il festival del Cinema di Venezia che si tiene proprio in quel periodo e, quindi, il cast potrebbe giungere sulla laguna. Il titolo sia del romanzo che della pellicola è preso da un quadro del 1654 di Carel Fabritius, che è fruibile a Mauritshuis dell’Aia, nei Paesi Bassi. Il quadro ritrae questo uccello intrappolato in un trespolo e rappresenta una sorta di monito, sollievo per lenire le ferite del protagonista.

La storia è ambientata a New York, con numerosi personaggi e trame che si intrecciano tra loro. Si racconta di Theodore Decker, un giovane la cui madre muore in seguito a un attentato al Metropolitan Museum, un evento per il quale si sente in colpa per il resto della vita. L’attentato diventa per lui il motore che lo spinge a cambiare vita, a cambiare sé stesso, anche immischiandosi in avventure poco lecite e curiose. Una trama che ha luogo in vari ambienti, da Las Vegas sino a New York stesso, anche alla ricerca del padre sconclusionato.

Nella Grande Mela ha modo d’incontrare un antiquario, un uomo d’arte che gli permette di conoscere questo mondo, i falsi d’arte e il commercio. L’amore è al centro della storia, grazie ad una giovane dai capelli rossi che ha incontrato per la prima volta il giorno dell’attentato e che per il protagonista diventerà quasi un’ossessione.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Simona Bernini

Simona Bernini - Ho letto il romanzo della Tartt durante un viaggio in macchina e ricordo di averlo adorato tantissimo. Nonostante la mole, è un libro molto scorrevole e avvincente. Sono sempre molto titubante riguardo i film tratti dai libri, perché c'è sempre un pizzico di delusione. Spero che la trama non sia completamente stravolta e che possa soddisfare chi ha amato tanto il libro, proprio come me.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!