Iscriviti

Ezra Miller, l’attore americano di The Flash, di nuovo in arresto

Il giovane attore di 29 anni sarebbe stato arrestato alle Hawaii per aver violato una proprietà privata e lanciato una sedia contro la proprietaria di 26 anni rimasta ferita

Cinema
Pubblicato il 20 aprile 2022, alle ore 17:15

Mi piace
2
0
Ezra Miller, l’attore americano di The Flash, di nuovo in arresto

Ascolta questo articolo

Non si sa se forse in preda all’alcool o alla droga ma l’attore americano Ezra Miller famoso per aver interpretato il personaggio cinecomic The Flash nella Justice League sarebbe stato di nuovo pizzicato dalla polizia per comportamento violento. Arrestato mesi fa per una rissa in un bar e precedentemente per possesso di marijuana, stavolta avrebbe esagerato anche alle Hawaii.

L’attore, presente nella pellicola Animali fantastici i segreti di Silente, ora nelle sale e nel film di prossima uscita del 2023 The Flash, si sarebbe introdotto nell’appartamento privato di una ragazza che lo avrebbe intimidato a lasciare la propria abitazione, per tutta risposta Ezra le avrebbe lanciato contro una sedia in giardino colpendola in pieno, la ragazza che ha avuto le cure del caso avrebbe riportato delle ferite al volto.

Precedentemente l’attore si trovava in un bar karaoke e avrebbe strappato un microfono ad un avventore e creato disordini e per questo arrestato, l’attore potrebbe rischiare di giocarsi la carriera in futuro a causa della fedina penale sporca, già fermato dalla polizia infatti in America.

Diventato famoso per il film Noi siamo infinito al fianco di Emma Watson, e presente in Animali fantastici e dove trovarli e in tutta la saga, ha lavorato anche in Californication la serie tv con David Duchovny e Royal Pains, fa anche parte di una band di cui è batterista e cantante. La casa di produzione ammette di essere imbarazzata per il comportamento tenuto dal ragazzo.

Il 28 giugno 2011 mentre si trovava a Pittsburgh, Pennsylvania, per girare il film Noi siamo infinito è stato trovato in possesso di 20 grammi di marijuana e indagato per possesso di droga. L’accusa è stata poi fatta cadere da un giudice. Sicuramente un attore molto giovane e di grande talento che si sta rovinando con le sue stesse mani.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Martina Capit

Martina Capit - Mi spiace davvero per questo ragazzo, potrebbe avere davanti una luminosa carriera e si sta rovinando con le sue stesse mani. Ha l'aria del bello e dannato, la classica rockstar e star hollywoodiana che non sa gestire il successo; prima di lui molti lo hanno preceduto, forse dovrebbe ricevere un aiuto da qualcuno.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!