Iscriviti

È tornato l’atteso Festival del Cinema di Venezia

Feste, il ritorno di Hollywood, red carpet incandescente (anche se interdetto al pubblico), alberghi strapieni, tamponi, Green pass, film già sold out, assembramento di divi.

Cinema
Pubblicato il 3 settembre 2021, alle ore 19:17

Mi piace
2
0
È tornato l’atteso Festival del Cinema di Venezia

È tornato l’attesissimo 78° Festival del Cinema di Venezia, ad aprire la mostra, Madres Paralelas di Pedro Almodòvar con protagonista Penelope Cruz, l’ultimo atteso film del regista spagnolo, quest’anno si preannuncia scintillante con le star di Hollywood ospiti fissi, e gli ultimi film americani in uscita.

Tra gli attori nostrani, Roberto Benigni, che ha ricevuto l’ambìto leone d’oro alla carriera, e l’ha dedicato alla moglie, compagna di sempre di una vita, facendole una dedica. Alba Rohrwacher e Toni Servillo protagonista in tre pellicole, in una accanto al regista premio Oscar Paolo Sorrentino in “È stata la mano di Dio”

Tra gli ospiti internazionali Kristen Stewart, che interpreta Lady D, Tilda Swinton, Isabelle Huppert, Vincent Lindon, Matt Damon, Adam Driver, Ben Affleck in coppia con J.Lo, Tim Roth, Jamie Lee-Curtis (altro Leone alla carriera), Benedict Cumberbacht, Kirsten Dunst, Maggie Gyllenhaal, Anya Taylor-Joy.

Tra gli altri  Charlotte Gainsbourg protagonista di Les choses humaines e Sundown,  Oscar Isaacs, un attore guatemalteco naturalizzato statunitense, che recita in Dune accanto a Timothé Chalamet, Zendaya e Javier Bardem e nell’atteso Il collezionista di carte. Spencer, The Lost Daughter, da Elena Ferrante, debutto nella regia di Maggie Gyllenhaal.

Dopo un anno difficile dovuto alla pandemia, gli americani cercano a Venezia, un nuovo rilancio per vincere gli Oscar, presidente della Giuria Bong Joonho, regista, sceneggiatore e produttore cinematografico sudcoreano, vincitore del premio Oscar per il film Parasite che ha affermato che la pandemia non fermerà il cinema, si trova qui perchè ama molto il cinema italiano, dai capostipiti come Fellini e afferma che il cinema non morirà mai.

Gradite anche le produzioni cinematografiche con piattaforme streaming quali Netflix, Disney e Warner, che non si sono fatte indietro e presentano molti film. Insomma molte aspettative quest’anno da questo Festival in cui si preannunciano fuoco e fiamme per le rappresentazioni che vedremo.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Martina Capit

Martina Capit - Sono molto felice se ci sia una ripresa del cinema, e la gente questo autunno torni nelle sale, ad ammirare le pellicole, i lavoratori dello spettacolo hanno molto sofferto questa pandemia e sembra ci sia un segnale di ripresa da parte degli spettatori, il cinema è vita e tutti devono farne parte.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!