Iscriviti

È morta l’attrice Sondra Locke, ex compagna di Clint Eastwood

L'attrice Sondra Locke, storica ex fidanzata di Clint Eastwood, è morta all’età di 74 anni, stroncata da un tumore al cervello e alle ossa. Il decesso è avvenuto all’inizio di novembre, ma la notizia è stata diffusa solo in questi giorni.

Cinema
Pubblicato il 17 dicembre 2018, alle ore 21:21

Mi piace
12
0
È morta l’attrice Sondra Locke, ex compagna di Clint Eastwood

È morta Sondra Locke, l’attrice e regista 74enne che per 14 anni è stata legata sentimentalmente al celebre Clint Eastwood. A fianco della star di Hollywood ha anche interpretato alcuni film di successo come “Il texano dagli occhi di ghiaccio”, “L’uomo nel mirino” e “Coraggio… fatti ammazzare”. Dalla metà degli anni ’80 è poi passata anche dietro la macchina da presa, dirigendo alcune pellicole, quali “Ratboy”, “Doppia identità” e “Fine della corsa. In qualità, invece, di produttrice, nel 2015 ha prodotto “Knock Knock”, diretto da Eli Roth.

Il decesso dell’attrice, il cui pseudonimo deriva dal nome Sandra Louise Anderson nata Smith, risale al 3 novembre, quando l’ex compagna del regista e attore originario di San Francisco si è spenta a seguito di alcune complicazioni legate ad un tumore al cervello e alla ossa. La notizia, tenuta segreta per sei settimane, è stata diffusa solo in questi giorni dai siti internet di alcune riviste cinematografiche d’oltreoceano.

Originaria del Tennessee, Sondra Locke esordì al cinema nel 1968 con la pellicola “L’urlo del silenzio“. La sua più che convincente interpretazione le valse una nomination agli Oscar come miglior attrice non protagonista, che le permise allo stesso tempo di farsi strada come attrice di valore. Per lo stesso ruolo ricevette anche due nomination ai Golden Globe, per la “miglior attrice non protagonista” e per la “nuova stella dell’anno”.

La svolta avvenne poi nel 1976, quando recitò al fianco di Clint Eastwood nel film western “Il texano dagli occhi di ghiaccio”. Fu in occasione di quella pellicola che sbocciò improvvisamente un amore destinato a sopravvivere per 14 anni. Durante la loro storia d’amore i due ebbero anche modo di calcare insieme il set di diversi film di successo dei primi anni ’80, tra i quali “Filo da torcere”, “Bronco Billy” e “Fai come ti pare”, oltre a quelli già citati.

Con la fine della loro love story, l’attrice intentò una controversa battaglia legale contro l’ex partner. A detta sua, Eastwood avrebbe dovuto versarle gli alimenti pur non essendo mai stati sposati. La giustizia accolse in qualche modo le sue richieste. L’interprete del celebre ispettore Callaghan fu costretto a risarcire l’ex fidanzata con un assegno di 79 milioni di dollari. Il tradimento del cinque volte premio oscar con l’assistente di volo Jacelyn Reeves, relazione dalla quale nacquero anche due figli, fu un argomento più che valido per condannare l’attore e regista a risarcire i danni patiti dalla Locke.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Antonio Sorice

Antonio Sorice - Dal mio punto di vista, Sondra Locke è riuscita sempre ad immedesimarsi con successo nei ruoli che ha interpretato. È credibile infatti come timida ragazza al fianco di Josey Wales, il sudista ricercato alla fine della guerra di Secessione in “Il texano dagli occhi di ghiaccio”, come volgare ma sincera criminale di “L’uomo nel mirino”, e come spietata vendicatrice in “Coraggio… fatti ammazzare”.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!