Iscriviti

David Di Donatello, Sophia Loren miglior attrice protagonista

Sophia Loren vince il suo settimo David di Donatello grazie al film "La vita davanti a sé". L'attrice, con il suo discorso sul palco, ha emozionato tutta la platea.

Cinema
Pubblicato il 12 maggio 2021, alle ore 08:13

Mi piace
4
0
David Di Donatello, Sophia Loren miglior attrice protagonista

Sophia Loren riceve il suo settimo David di Donatello grazie al film “La vita davanti a sé”, che vede la regia del figlio Edoardo Ponti. La pellicola ha ottenuto un incredibile successo anche all’estero, siccome il brano “Io sì (Seen)” è stato nominato sia agli Oscar che per il David senza però portarsi a casa nessuna statuetta.

Dopo aver saputo della sua vittoria Sophia Loren si emoziona, venendo poi accompagnata sul palco da Carlo Conti e dal regista Edoardo Ponti. Qui svela che potrebbe essere il suo ultimo film da protagonista, anche se dopo più di sessant’anni ammette che senza cinema difficilmente potrebbe starci.

Le parole di Sophia Loren

L’attrice napoletana vince il suo ennesimo David di Donatello battendo le seguenti attrici: Vittoria Puccini protagonista del film “18 regali”, Paola Cortellesi che ha recitato in “Figli”, Micaela Ramazzotti con il film “Gli anni più belli” e Alba Rohrwacher con “Lacci”.

Nonostante si tratti del suo settimo David e uno dei tantissimi premi ricevuti nella sua carriera (tra cui due premi Oscar) Sophia Loren colpisce tutti per la sua emozione una volta salita sul palco: “È difficile credere che la prima volta che ho ricevuto un David sia stato più di 60 anni fa. Ma stasera sembra di nuovo la prima volta, vi ringrazio davvero tanto per questo applauso tanto caloroso. La gioia è la stessa e l’emozione è la stessa, se non di più”.

Invece per concludere, dopo i ringraziamenti alla squadra del film tra cui Ibrahima Gueye e il regista Edoardo Ponti, affermando che ci ha messo tanta anima e cuore per la realizzazione della pellicola: “Forse sarà il mio ultimo film […] Ma dopo tanti film ho ancora voglia di farne sempre uno più bello. Perché io senza il cinema non posso vivere”.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Emanuele Novizio

Emanuele Novizio - L'immensità di Sophia Loren la si vede anche in questo frangente e vederla emozionarsi dopo anni di premi e trionfi più che meritati è una cosa meravigliosa. Tutti noi speriamo che non si tratti del suo ultimo film, poiché l'attrice napoletana sta dimostrando, dopo più di sessant'anni, che il cinema senza di lei non può stare.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!