Iscriviti

"Copperman", il nuovo film di Luca Argentero, nelle sale dal 7 febbraio

Luca Argentero indossa i panni di un supereroe speciale nel nuovo film di Eros Puglielli dal titolo "Copperman". Un supereroe che tenta di lottare contro il male e vincere in un modo molto speciale.

Cinema
Pubblicato il 6 febbraio 2019, alle ore 22:22

Mi piace
7
0
"Copperman", il nuovo film di Luca Argentero, nelle sale dal 7 febbraio

Giovedì 7 febbraio esce nelle sale cinematografiche il nuovo film con protagonista Luca Argentero nei panni di un supereroe, Copperman, appunto, nome che dà il titolo al film. Una pellicola che ricorda molto Forrets Gump per la delicatezza e la gentilezza del suo personaggio e del quale l’attore si dice orgoglioso, al punto che non vorrebbe più abbandonarlo.

“Da quando sono bambino che sogno di indossare un mantello da supereroe”; sono queste le parole che Luca Argentero usa per descrivere il suo personaggio, Copperman, ovvero l’uomo di rame. Il film che lo vede protagonista da giovedì nelle sale per la regia di Eros Puglielli. Una favola moderna, ma sicuramente capace di toccare i cuori.

Luca Argentero, di origini torinesi, da ex concorrente del Grande Fratello, ne ha fatta di strada, al punto da essere diventato uno dei migliori attori della sua generazione. Copperman è completamente diverso dagli eroi degli Avengers o da figure come Batman e Superman, in quanto non ha nessun potere. Sotto la sua armatura, la sua maschera, si nasconde Anselmo, un bambino impavido che prova a difendere il paese in cui vive ed è cresciuto da potenti criminali.

Anselmo è un bambino speciale, in quanto soffre di autismo ed è cresciuto solo con la madre, nella convinzione che il padre sia partito per andare a salvare il mondo proprio come ha intenzione di fare lui. In questo viaggio non è da solo, perché insieme a lui c’è Titti, il suo primo grande amore, che non lo abbandona mai. Anche da adulto non perde mai l’innocenza e la purezza che lo contraddistinguono, anche se gli anni passano. Grazie all’armatura di rame, costruita dal fabbro del paese e suo amico, il protagonista diventa un supereroe, che tenta di sconfiggere le forze del male.

Appassionato di supereroi da sempre, Argentero, non appena ha letto la sceneggiatura, si è detto entusiasta di interpretare questo personaggio. “Copperman è la realizzazione di un sogno, che è anche il mio, perché da quando sono bambino immagino di indossare un mantello da supereroe e l’armatura di Copperman è un’opera d’arte”. L’attore racconta di essersi preparato molto per interpretare questo ruolo, al punto da aver anche frequentato delle associazioni a Roma che si occupano del trattamento dei disturbi dell’autismo.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Simona Bernini

Simona Bernini - Sin da quando ho visto il trailer, devo dire che mi ha immediatamente convinto questo film. Credo non sia stato facile per Luca Argentero calarsi nei panni di questo personaggio, così diverso dalla massa, ma allo stesso tempo puro e innocente. Dopo "The good doctor" un altro personaggio è pronto a rubarci il cuore.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!