Iscriviti

Checco Zalone, è polemica per il nuovo film "Tolo Tolo"

Chezzo Zalone nella bufera a causa del suo nuovo film "Tolo Tolo", che uscirà l'1 gennaio 2020 nelle sale cinematografiche di tutta Italia

Cinema
Pubblicato il 27 novembre 2019, alle ore 19:48

Mi piace
9
0
Checco Zalone, è polemica per il nuovo film "Tolo Tolo"

Ogni anno nel periodo natalizio sono tanti gli artisti che approfittano delle festività per fare uscire i propri film nelle sale cinematografiche, in quanto tali festività sono sempre state un periodo decisamente favorevole per il cinema. Oltre ai film d’animazione per i più piccoli, in arrivo nelle sale cinematografiche italiane numerose commedie e film comici.

Ed è proprio tra i film comici in arrivo che spicca il nome di Checco Zalone, che sta per tornare sul grande schermo dopo un periodo di assenza. Il nuovo film del noto comico pugliese si intitola “Tolo Tolo” ed uscirà nelle sale cinematografiche di tutta Italia l’1 gennaio 2020. La trama racconta il viaggio che Checco Zalone farà tra l’Africa e l’Italia, minacciato da un boss malavitoso e in compagnia di un carabiniere.

C’è grande attesa per il nuovo film di Zalone, ma anche tante polemiche per un film che fa discutere e che divide in due il pubblico italiano a causa delle tematiche trattate. Il nome di Chezzo Zalone è infatti apparso improvvisamente fra le ultime tendenze di Twitter e in molti si sono chiesti il motivo. Il nuovo film “Tolo Tolo” ha infatti creato un dibattito fra chi lo sostiene e chi invece critica il film.

In particolare, Checco Zalone ed il suo film vengono accusati di mettere in ridicolo dei temi seri come la povertà, l’omofobia e la discriminazione sociale, tematiche che a detta di molti vengono affrontati con troppa superficialità. Tuttavia sono tantissimi i fan che difendono il comico pugliese, classificandolo come un grande comico italiano e additando di presunzione chi invece lo critica.

Nella delicata questione sembra ci sia di mezzo anche la politica, in quanto c’è molta gente che sostiene che Zalone non piace perchè non si è mai schierato apertamente a sinistra. “Se 10 mila persone vanno in piazza con le sardine è alta democrazia, se 9 milioni vanno a vedere Checco Zalone sono tutti decerebrati”, si legge fra i commenti su Twitter.

Video interessanti:
Cosa ne pensa l’autore
Ivana Currao

Ivana Currao - Onestamente credo che Checco Zalone sia così bravo e apprezzato dal pubblico italiano proprio per la sua comicità e la sua capacità di rendere "leggeri" anche tematiche molto pesanti. Si tratta di un comico che ha sempre avuto questo stile, anche in passato, quindi non capisco le critiche adesso dopo tanti anni di popolarità.

Lascia un tuo commento
Commenti

Non ci sono ancora commenti su questo contenuto. Scrivi la tua opinione per primo!